Musica e spettacolo

45 artisti internazionali uniti per la lotta contro il cancro

Deeplomatic Recordings, etichetta britannica deep house fondata da Alex Ferrer, ha unito quarantacinque artisti di prim’ordine per sensibilizzare e raccogliere fondi per la lotta contro il cancro. L’album “Beat It Cancer”, dove figurano artisti del calibro di Sandy Rivera, Robert Owens, Alexi Delano, Yaya è stato pubblicato lo scorso 22 ottobre, in occasione della giornata mondiale dedicata alla lotta contro il cancro al seno. Deeplomatic ha infatti deciso di collaborare per questo progetto con Breast Cancer UK e Children with Cancer UK, due organizzazioni di beneficienza che lavorano per la prevenzione della malattia attraverso la consapevolezza scientifica, ma anche attraverso la collaborazione, l’educazione e il cambiamento delle politiche.

Alex Ferrer ha dichiarato: “Molti degli artisti si sono sentiti attratti dal progetto perché hanno perso amici, familiari e colleghi a causa del cancro. È un progetto personale anche per me, spero di poter fornire il nostro granello di sabbia alla lotta collettiva di questa orribile malattia“.

L’album presenta una grande raccolta di brani – trentacinque – che spaziano dalla deep house alla techno, passando per la nu disco e la tech house. La varietà di artisti giustifica le molteplici sfumature dell’album, che fa incontrare sonorità più profonde e oscure con quelle più solari, in un percorso che, nonostante l’ampiezza, risulta omogeneo. C’è anche una presenza italiana di qualità, a partire da Alex Neri, Malandra, Fabio Florido, The Cube Guys, Simone Vitullo.

Qui il link per supportare la causa.

Fonte: Soundwall.it

Francesca Bortoluzzi

Classe 1994, nata a Belluno. Studentessa d'arte a Trento e grande appassionata di musica, soprattutto elettronica. Scrive da anni per vari media, nella perenne ricerca di nuovi stimoli e sensazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button