Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Giordania: la necessità di rivedere politiche e procedure

Giordania: la necessità di rivedere…

Stiamo andando nella gius...

BOHEMIAN RHAPSODY

BOHEMIAN RHAPSODY

Ieri sera ho visto "Bohem...

Abbiate il coraggio di restare soli

Abbiate il coraggio di restare soli

La lettera del sindaco, l...

Buon anno e 195 giga di questi pixel!

Buon anno e 195 giga di questi pixe…

Una foto da 195 miliardi ...

Ciao Antonio

Ciao Antonio

"Se potessi fermare il te...

Riceviamo e pubblichiamo: lettera aperta al Ministro per la Pubblica Amministrazione

Riceviamo e pubblichiamo: lettera a…

LETTERA APERTA AL MINISTR...

Allerta USA su spionaggio dalla CINA

Allerta USA su spionaggio dalla CIN…

Quante aziende tecnologic...

Black Friday e test del DNA

Black Friday e test del DNA

Eccoci ci siamo è in arri...

Riconoscere un profilo fake

Riconoscere un profilo fake

Quante volte abbiamo sent...

CEUQ e USB su “Lavoro privato”

CEUQ e USB su “Lavoro privato”

Lo scorso 29 ottobre si s...

Prev Next
A+ A A-

La rubrica di Convincere dedicata ai Libri con recensioni, segnalazioni, interviste agli autori e critici.

DESTINATARIO SCONOSCIUTO

Racconto epistolare che vede la luce per la prima volta nel 1938, quando viene pubblicato per un'importante rivista di New York: la “Story”. Fu considerato uno dei migliori racconti del periodo e anche il Reader's Digest ne volle pubblicare un riassunto per i suoi lettori.

Leggi tutto...

ADRASTEA

"L’orologio che Gioccino teneva al polso suonò la mezzanotte, il ragazzino scese dall’albero e fece mettere in fila i cinque bambini. Ad un certo punto da una pozzanghera poco distante brillò una luce, l’acqua spruzzò ovunque e, come per magia, si materializzò davanti agli occhi del piccolo gruppetto una carrozza trainata da due cavallucci marini viola e celesti. La carrozza era in legno con delle rifiniture in oro e quattro grandi ruote ai lati, al centro una strana forma: aveva un occhio che sembrava vero.

Leggi tutto...

Morte a Via Veneto

Immagini della presentazione del libro  alla fiera: Più libri Più Liberi -  Palazzo dei Congressi RomaDi  Maria Gaia Pensieri

“Morte a Via Veneto” è l’ultimo libro di Fabio Sanvitale ed Armando Palmegiani: un giornalista investigativo e un esperto della scena del crimine che hanno scelto di indagare sul lato oscuro della Dolce Vita. Il libro,infatti, scava in due grandi casi di omicidio dei primi anni Sessanta (Bebawi e Wanninger), famosi e in grado di far scorrere il proverbiale fiume d’inchiostro.

Leggi tutto...

I CINQUE PASSI

I cinque passiPrima Puntata

Ho perso la nozione del tempo. Da quanto sono qui, accanto alla finestra? Solo il ticchettio della pioggia sui vetri mi riporta alla realtà. Già. Ma quale sarebbe? Mi sembra di non saperla più riconoscere e mi sento come sospesa, sia fisicamente che mentalmente. In stasi.

Leggi tutto...

UN RICORDO DI BORGES

Un ricordo di BorgesTutti gli estimatori del grande Borges dovrebbero leggere l’originale  omaggio  che lo scrittore  Rosario Molina gli ha dedicato. Si tratta un racconto di fantasia in cui l’autore immagina di conversare con il grande maestro argentino. Un ricordo di Borges (Book editore, pagine 48, euro 12,50) è un viaggio affascinante nell’immaginario labirintico di Borges, dove la tensione della memoria e l’aspirazione al sogno diventano  le ragioni di una scrittura che nasce dal Caso per diventare ragione di vita.

Leggi tutto...

RICETTE E RACCONTI

Piatti semplici e gustosiGirovagando nel web in cerca di una ricetta di cucina, la mia curiosità è stata attirata da una raccolta: “Piatti semplici e gustosi, tipici della cucina romana”. Si tratta di un ebook edito da una casa editrice tedesca, la Chichili Agency, scritto da Cristiana Iannotta.

Ora vi chiederete cosa ci può essere di nuovo in un libro di ricette che ancora non sia stato scritto. Ebbene i piatti, oltre ad essere descritti con dovizia di particolari per poterne agevolare la preparazione, sono accompagnati da episodi curiosi che ne svelano anche la nascita. Ci ritroviamo, così, in uno dei più antichi quartieri di Roma: il Ghetto Ebraico, poi nelle campagne romane, ancora nel Rione Regola, sempre a Roma, per arrivare infine, o se vogliamo essere più precisi, per tornare indietro fino al Medio Evo.

Leggi tutto...

Uomini che uccidono le donne

Uomini che uccidono le donneIL MISTERO DI VIA POMA, GLI OMICIDI RITUALI DELLE BESTIE DI SATANA, I DELITTI SUI TRENI DI DONATO BILANCIA: LE INDAGINI SUI PIÙ EFFERATI CRIMINI ITALIANI NELLE PAROLE DELL’UOMO CHE PER ANNI HA GUIDATO IL RIS DI PARMA.

Nel mondo ogni otto minuti una donna viene assassinata. Il movente in genere è rappresentato dalla gelosia o dal non voler accettare la fine di una relazione da parte dell'uomo. Di per se anche la debolezza spesso rende la donna una preda facile e indifesa. Per anni le pagine di cronaca dei giornali hanno trattato diversi casi, come la morte misteriosa di Simonetta Cesaroni, il delitto dell'Olgiata, i treni silenziosi sui quali ammazzava Donato Bilancia...

Se è vero che in alcuni di essi si è riusciti a trovare l'assassino con le tecniche tradizionali dei tempi, è stato grazie alle più moderne tecnologie ed all'attività tecnico-scientifica - con particolare riferimento alla prova del DNA - che si è riusciti a risalire al colpevole. Chi meglio del Gen. Luciano Garofano, ex comandante del Reparto Investigazioni Scientifiche dell'Arma dei Carabinieri di Parma, può descrivere una serie di efferati delitti analizzandone i dettagli e le tecniche operative utilizzate per la raccolta delle prove e per l'individuazione dell'omicida? 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS