Cultura

ALESSIO BARTOLOTTA UN PREDESTINATO DEL CALCIO

Alessio Bartolotta classe 2000, un predestinato del calcio, un vero campione in erba, dopo essersi messo in mostra con l’Urbe Tevere, oggi è un giocatore della A.S. Roma.

Bartolotta non è un out sider, poteva già da tempo essere approdato a grandi club, ma i suoi genitori, con saggezza e prudenza, hanno preferito farlo maturare con l’ottima Urbe Tevere, da sempre fucina di piccoli campioni.

Ed ora è ormai pronto per il salto nel professionismo, nella Capitale e nella squadra del cuore.

Alessio ha doti innate, nei giovanissimi elite si è sempre distinto per intelligenza, velocità, freddezza e fiuto per il gol.

In campo può fare quello che vuole, pochissimi alla sua età hanno messo in evidenza le stesse doti, è capace di fare cose che altri non riescono a pensare, è un giocatore potente, combattivo che ha sempre fame di gol. I suoi stretti cambi di direzione ed i suoi dribbling dimostrano la spiccata capacità ad interpretare e concretizzare l’azione corale della squadra.

La carta vincente della Roma è proprio quella di puntare sui giovani, e Bartolotta è un acquisto di sicuro valore.

Complimenti alla società romana ed a Bruno Conti per la scelta appropriata di potenziare ulteriormente il settore giovanile, ed un in bocca al lupo ad Alessio….

 sentiremo parlare ancora di lui.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Check Also
Close
Back to top button