Libri

CRISTIANA IANNOTTA ALLA FIERA DEL LIBRO DI ROMA

Come nelle tragedie greche è la voce narrante a guidare gli spettatori nel percorso magico del teatro, così  nel libro “ A volte nulla è come sembra “ di Cristiana Iannotta, una voce fuori campo prende per mano i lettori e li accompagna nella conoscenza di personaggi singolari e bizzarri.

 Realtà diverse, quindi, che nella trama prendono corpo, si allontanano e di nuovo si uniscono a seconda delle suggestioni che, chi legge, trasferisce nella storia.

Scrivere un libro è fare un viaggio, è staccare le cime dal molo e prendere il mare, le onde, il sole, il vento, la pioggia. E’ anche,naturalmente, cercare un approdo, arrivare, mettere di nuovo i piedi a terra e pensare….. ce l’ho fatta, ho superato i miei limiti, ho cercato di comprendere i miei confini.

Cristiana, con la sua penna gialla, i suoi surreali personaggi, ha saputo stimolare la nostra ricettività intellettuale facendoci entrare nell’anima dei protagonisti e nella nostra fino a sovrapporle e a non saperle più distinguere, a tratti con uno stile quasi lirico altre volte con i dubbi di chi pensa sempre che nulla è come sembra.

Mai soffermarsi sull’aspetto esteriore delle cose, degli oggetti, delle persone, questo l’imperativo che la presentazione della del libro della Iannotta alla Fiera del Libro di Roma “Più libri più liberi”, ci ha lasciato nel cuore.

Messaggio che condividiamo e che cercheremo di fare nostro in futuro, utilizzando, come ponte, la scrittura perché come diceva Pessoa “si scrive perché la vita non basta”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Giangregorio

Direttore Responsabile magazine online Convincere. Laureato in scienze politiche e relazioni internazionali. Perfezionato presso L’Università degli Studi Roma 3 in “Modelli Speculativi e ricerche educative nell’interazione multimediale di primo e secondo livello“ Docente universitario a contratto in materie investigative con specifico expertise sulla sicurezza in aree urbane, sulle tecniche di intelligence e di peacekeeping. Esperto di comunicazione in situazioni estreme. Giornalista investigativo ed analista di intelligence, come Ghost writer ha elaborato numerosi studi strategici coprendo tutti i teatri di guerra dai balcani, al vicino oriente seguendo i conflitti in Afganistan, Iraq e nel nord-Africa. Presidente del Centro Europeo Orientamento e Studi – Ente morale di diritto privato per la difesa dei diritti civili. Direttore Scientifico dell'Istituto di Ricerca sui rischi geopolitici Triage Duepuntozero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button