Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
“Friends” festeggia il 25esimo compleanno

“Friends” festeggia il 25esimo comp…

Quando è stato lanciato i...

Expo2020: il regalo di Dubai al mondo

Expo2020: il regalo di Dubai al mon…

Si avvicina l’inizio di u...

“Il Re Leone”: ci piace davvero mettere in gioco la nostra infanzia?

“Il Re Leone”: ci piace davvero met…

Non vi è dubbio che il li...

Guerra in Libia, il ruolo degli Emirati Arabi nel conflitto

Guerra in Libia, il ruolo degli Emi…

Nel difficile contesto li...

Gli Emirati Arabi Uniti condannano il piano di annessione di Netanyahu

Gli Emirati Arabi Uniti condannano …

Le monarchie del Golfo co...

Gli Emirati Arabi Uniti lanciano la sfida allo spazio

Gli Emirati Arabi Uniti lanciano la…

L’obiettivo degli Emirati...

Quando il semplice rischio si trasforma in una crisi profonda

Quando il semplice rischio si trasf…

Il trattamento degli inse...

SETTORE BANCARIO ZONA WAEMU

SETTORE BANCARIO ZONA WAEMU

PIÙ ANTICIPAZIONI DI TESO...

LO YOGA DEL SOGNO

LO YOGA DEL SOGNO

È possibile rimanere cosc...

Era il 3 settembre 1982

Era il 3 settembre 1982

In data 03 Settembre 1982...

Prev Next
A+ A A-

Il dolore e la rabbia

EEC Press - Il presidente dell’ associazione dei familiari delle vittime di Pescara del Tronto del sisma del centro Italia del 24 agosto 2016, Patrizia Marano, ha espresso questa mattina la vicinanza ed il cordoglio con le famiglie colpite dall’ immane disgrazia per il crollo del ponte Morandi a Genova.

"Comprendo più di ogni altro il vostro dolore", ha affermato, "conosco , purtroppo, la sofferenza fisica e l’ angoscia che si prova, non posso, ora, che stringervi in un abbraccio d’amore trasmettendovi il nostro affetto".

Leggi tutto...

La morte dello Stato di Diritto

Lo stato di diritto è morto tanto tempo fa. 

Piano piano, in questi mesi, escono tutte le magagne che mostrano come lo stato di diritto sia stato cacciato dall’Italia, insieme alla democrazia, negli ultimi cinquant’anni (o forse più) da governi variamente colorati. Ridicolo vedere quanti ora rinfacciano al Governo, in nome di quello stato di diritto, la sua la marcia indietro sulla revoca delle concessioni autostradali. Ridicolo e buffonesco perché costoro partono dal principio che quelle regole si fondano sullo stato di diritto, che tutela i diritti dei cittadini. 

Leggi tutto...

La prima "spedizione solare" in Artico

MobileReporter fa la sua prima mossa per implementare uno dei progetti chiave della sua iniziativa Arctic Rounder: scattare foto a 360° dei territori polari nordici e collegarli a tour panoramici immersivi. Ogni utente di Google Maps può quindi percorrere questi percorsi virtuali per sentirsi più vicino al mondo, le regioni più remote e fragili, raramente visitate e poco conosciute dalla maggior parte delle persone. Stefano Valentino, MobileReporter Founder e Google Trusted Photographer, ha raggiunto la tundra siberiana vicino alla città di Yar Sale nella penisola di Yamal, dove ha trascorso un po' di tempo con una famiglia indigena Nenet che lo ha ospitato nel loro chum (tenda nomade tradizionale).

Leggi tutto...

Il crollo dello Stato a Genova

Ieri a Genova è crollato molto più di un ponte... Ieri su quel tratto di A10 è crollato lo Stato Italiano... È crollata la sua dignità, la sua credibilità, la sua integrità come istituzione... e con esso siamo crollati TUTTI NOI.   

Troppo, decisamente troppo spesso... ad ogni evento drammatico, della nostra storia degli ultimi 50 anni... Che si trattasse di una calamità naturale o di un evento dipendente dall'uomo... O come spesso accade, di entrambe le cose assieme... Si è sempre sentita una parola riecheggiare nella tragedia come un urlo soffocato..., ma nitida nel fragore del caos mediatico,  che solitamente accompagna il dramma di questi eventi... Ma che poi, come una candela in una notte  buia, si consuma rapidamente, per poi spegnersi e lasciar nuovamente spazio alle tenebre ...  

Leggi tutto...

IL CEOS APRE A CASTELVECCHIO SUBEQUO LA SEDE DELLA REGIONE ABRUZZO

La vita sociale nel nostro paese corre il rischio di essere guidata da logiche esclusivamente pragmatiche. Tutto sembra, infatti, ridursi nella ricerca di regole di ingegneria istituzionale volte a garantire un formale sviluppo culturale dei territori, quello che viene a mancare è quindi la formulazione di un progetto etico e culturale che fornisca senso e qualità alla vita collettiva.

Con questa “mission” il CEOS, Centro Europeo Orientamento e Studi – Onlus, ente morale per la difesa dei diritti civili ha deciso di aprire la sede regionale dell’Abruzzo a Castelvecchio Subequo  per costruire insieme con la popolazione subequana una visione del mondo pacifica e consapevole delle proprie radici.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS