Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
“Quanto blu” di Percival Everett

“Quanto blu” di Percival Everett

“Quanto blu” di Percival ...

Regeni abbraccia Patrick Zaky in un murales. La famiglia:"Non è mai stato minaccia"

Regeni abbraccia Patrick Zaky in un…

Vicino all'ambasciata d'E...

Le mani della Turchia sul Mediterraneo

Le mani della Turchia sul Mediterra…

La mire espansionistiche ...

Verità per Giulio

Verità per Giulio

Oggi 3 febbraio 2020 ri...

A febbraio il Breakbulk Middle East a Dubai, evento top per trasporto e logistica

A febbraio il Breakbulk Middle East…

Per il secondo anno conse...

Nucleare, prima centrale negli Emirati Arabi Uniti

Nucleare, prima centrale negli Emir…

Nucleare – Gli Emirati Ar...

Turchia e dintorni. Turchia campione dei non diritti umani

Turchia e dintorni. Turchia campion…

Che la Turchia stia attra...

1917

1917

È difficile raccontare la...

"Minchia Signor Tenente" in scena al Teatro degli Astri di Roma

"Minchia Signor Tenente" …

Dal 31 gennaio al 2 febbr...

LA TEMPESTA CHE TUTTO DISTRUGGE

LA TEMPESTA CHE TUTTO DISTRUGGE

Non ho mai amato troppo l...

Prev Next
A+ A A-

La rubrica del mensile dedicata alla raccolta di articoli sulla Politica. Si parla anche di Politica Interna, Relazioni Internazionali, Politica Estera, Politica Internazionale e Politica Comunitaria.

Onu, emancipazione femminile e Emirati Arabi Uniti

Anita Bhatia, vicedirettore esecutivo di UN-Women, l’agenzia dell’ONU per l’emancipazione femminile, ha affermato che i recenti successi contro le discriminazioni di genere rischiano di essere messi a rischio a causa del preoccupante “respingimento” dei diritti delle donne in alcune parti del mondo.

Durante la sua visita negli Emirati Arabi Uniti ha però affermato di essere comunque ottimista riguardo alle prospettive di progresso, esortando gli Emirati Arabi Uniti a continuare nel cammino intrapreso e diventare un esempio per le migliori pratiche nella promozione della parità nelle aree del Golfo.

Leggi tutto...

Verso Expo 2020- l’Unesco punta su Dubai per promuovere la tolleranza

Gli Emirati Arabi Uniti e l’Unesco si sono uniti per istituire il Programma di leadership globale sulla tolleranza, progettato per alimentare le società inclusive sviluppando le capacità dei giovani leader di promuovere la tolleranza, l’inclusione e il dialogo interculturale. Moura di Noura Mohammed Al Kaabi, Ministro della cultura e dello sviluppo della conoscenza, e presidente della Commissione nazionale per l’educazione, la cultura e la scienza degli Emirati Arabi Uniti, e Nada Al Nashif, vicedirettore generale dell’UNESCO per le scienze sociali e umane, hanno presentato l’iniziativa che segna un grande progresso nel perseguimento degli obiettivi dell’Unesco nella creazione di società giuste e pacifiche, attraverso l’impegno e la partecipazione efficaci di giovani donne e uomini. “La tolleranza è un valore fondamentale saldamente incorporato nelle fondamenta del nostro Paese.

Leggi tutto...

Dare forma alla politica estera nell'era della post ideologia

La scorsa settimana ha segnato 30 anni dalla caduta del muro di Berlino. Questa sarà sempre una data straordinaria nella storia, poiché ha segnato la fine della Guerra Fredda e il confronto dei due blocchi. La guerra fredda è stata anche il segno di spicco della politica globale che è stata modellata in base alle alleanze ideologiche, poiché l'ideologia ha svolto un ruolo importante nel modellare la natura delle alleanze e il ruolo dell'alleato. Molti paesi si sono trovati a svolgere un ruolo o a far parte di alleanze secondo questi criteri nell'ultima generazione.

Leggi tutto...

Il presidente del consiglio degli Emirati Arabi incontra papa Francesco

Shaykh Abdallah bin Bayyah, presidente del Consiglio degli Emirati Arabi Uniti di Fatwa, ha incontrato Papa Francesco presso il Palazzo Apostolico nella Città del Vaticano, dove i rappresentanti delle religioni monoteiste abramitiche si sono incontrati lunedì per condannare l’eutanasia e il suicidio assistito e incoraggiare invece il ricorso alle cure palliative.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS