Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
STRATEGIA, Turchia. Le alleanze e la politica estera aggressiva di Ankara

STRATEGIA, Turchia. Le alleanze e l…

Sempre più spesso gli S...

Ricostruiamo Beirut

Ricostruiamo Beirut

Concerto per Beirut per l...

La Turchia di Erdogan al limite dell’implosione

La Turchia di Erdogan al limite del…

Da mesi la Turchia sta vi...

Pescara del Tronto a quattro anni dal sisma

Pescara del Tronto a quattro anni d…

Sono da poco passate le 2...

Pescara del Tronto 24/08/2016 - 24 agosto 2020

Pescara del Tronto 24/08/2016 - 24 …

Vogliamo ricordare i nost...

Venezia vista da Belluno: esposte a Palazzo Fulcis le opere dei maggiori incisori bellunesi del Settecento

Venezia vista da Belluno: esposte a…

È stata inaugurata, a Pal...

Gli angeli non tremano

Gli angeli non tremano

Non dimenticheremo mai i ...

Buon compleanno Tommaso

Buon compleanno Tommaso

Tommaso ama ogni angolo d...

Individuare un vantaggio strategico nello spostamento delle dinamiche globali

Individuare un vantaggio strategico…

La politica globale sta c...

Iatrocrazia - La dittatura del Corona Virus

Iatrocrazia - La dittatura del Coro…

Il termine, in realtà, no...

Prev Next
A+ A A-

LEGGE ELETTORALE: OVVERO L’EMENDAMENTO IMPOSSIBILE

     Dalla caduta del muro di Berlino e quindi dal ritiro dell’ombrello americano a protezione della nostra amata Italia, il nostro paese ma soprattutto i politici, che da quella data fino ad oggi si sono succeduti al Governo e nel Parlamento, non sono riusciti ad estrarre dal cilindro delle riforme una legge elettorale degna di un paese che nel mondo globalizzato deve possedere tutti gli strumenti necessari, inclusi quelli normativi, per competere dignitosamente con gli altri. 

    A parziale giustificazione di questo ripetuto fallimento di progettazione normativa, va precisato che dal 1992, anno dell’inchiesta Mani Pulite, siamo passati da statisti del calibro di Moro, Craxi, Andreotti, Berlinguer, Almirante, La Malfa padre, Spadolini a mezzecalzette che nemmeno appartengono alle seconde file rispetto ai politici appena citati, ma sono proprio gli ultimi degli ultimi, nel senso dello spessore morale, dello spessore delle capacità professionali, dello spessore delle competenze e dello spessore della cultura. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS