Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Se Vittorio Sgarbi diventa Presidente del MART

Se Vittorio Sgarbi diventa Presiden…

O lo si ama, o lo si odia...

DAJE MATTE’

DAJE MATTE’

Lettera aperta all’On. Sa...

Game of Thrones: 3 motivi per non farne a meno

Game of Thrones: 3 motivi per non f…

NO SPOILER! L’attesa è f...

Avicii: album postumo, ma con consenso della famiglia (e per una buona causa)

Avicii: album postumo, ma con conse…

E’ quasi passato un anno ...

AVETE MAI PENSATO DI PAGARE UN HOTEL CON LA VOSTRA CULTURA?

AVETE MAI PENSATO DI PAGARE UN HOTE…

Pagare con la cultura? Or...

INTERVISTA A MAX MATTEI

INTERVISTA A MAX MATTEI

Appassionato sin da giova...

Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo

Giornata mondiale della consapevole…

"Anche se per me è diffic...

Il coraggio di ricominciare

Il coraggio di ricominciare

Si diceva da settimane ch...

Diritti umani: cosa aspettarsi dal 2019

Diritti umani: cosa aspettarsi dal …

Il 10 dicembre 2018 è sta...

ARTONAUTI, L’ALBUM DI FIGURINE PER CHI VUOLE VIAGGIARE NELL’ARTE

ARTONAUTI, L’ALBUM DI FIGURINE PER …

L’approccio al mondo dell...

Prev Next
A+ A A-

Secondo messaggio nella bottiglia

Sono sicura che la maggior parte dei denigratori della manifestazione di ieri, sono persone di mezza età urbanizzate, con un'esperienza urbanizzata del quotidiano. Hanno frutta tutto l'anno perchè se non c'è dal Lazio c'è dal Cile, hanno l'acqua da bere perchè la comprano minerale, se certi prodotti aumentano di prezzo non riescono manco a correlare la questione con la diminuzione dell'offerta su base climatica. Si percepiscono nel complesso ancora in una rosea opulenza. Hanno un blando terrore, perchè fa un po' più caldo, ma siccome abitano il cocuzzolo più fortunato del mondo e non l'India o l'area subsahariana, non è grande terrore, perchè appunto non muoiono di caldo. Come sta altrove cominciando a succedere.

Leggi tutto...

Osservazioni dal web

Sono due giorni che la mia bolla mi parla di terribili contatti di genti che parlano male di ragazzine che manifestano per il riscaldamento globale. Evidentemente queste persone bisognose vuoi di un intervento psicoterapico vuoi di una occasione professionale nel Magreb o nel Sud Asiatico sono moltissime, tuttavia non ve ne è nessuna tra i miei molti contatti e questo mi da speranza in un mondo migliore.

Leggi tutto...

La terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla terra

“Quando avrete abbattuto l’ultimo albero quando avrete pescato l’ultimo pesce quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro” recita un celebre proverbio dei nativi d’America, oggi 15 marzo le nuove generazioni si raccolgono per manifestare le loro preoccupazione per un mondo che sta morendo troppo in fretta. La redazione di Convincere.eu si unisce alla causa, nella speranza che i nostri figli possano abitare un mondo migliore.

Riportiamo il toccante discorso di Greta Thunberg.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS