Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
FARNESINA: CO.DI.AM COORDINAMENTO AMBASCIATE DEL SINDACATO CEUQ, RIFORMA STATUTO NORMATIVO DEI DIPENDENTI E INCONTRO URGENTE A DI MAIO

FARNESINA: CO.DI.AM COORDINAMENTO A…

GD – Roma, 24 gen. 20 – I...

45 anni fa Keith Jarrett entrava nel mito

45 anni fa Keith Jarrett entrava ne…

Prendete un pianista stat...

Arte e gioielleria

Arte e gioielleria

Quando arte e gioielleria...

Guerra ibrida

Guerra ibrida

Non ci sarà una terza gue...

Perché il calendario dei Carabinieri è ancora importante?

Perché il calendario dei Carabinier…

Scrittura e arte: abilità...

La storia di Marco e la sorpresa di Raoul

La storia di Marco e la sorpresa di…

Nella serata di ieri, sab...

“Producendo per gli altri, ho trovato me stesso”: intervista a SebastiAn

“Producendo per gli altri, ho trova…

In SebastiAn c’è sempre s...

L'augurio di Buon Natale 2019

L'augurio di Buon Natale 2019

"La musica è arte e a Bol...

La politica nell'era del "no alleati"

La politica nell'era del "no a…

Non vi è dubbio che si st...

PLPL 2019

PLPL 2019

Quest’anno si sono festeg...

Prev Next
A+ A A-

La protezione della famiglia al centro delle politiche degli Emirati Arabi Uniti

La protezione della famiglia al centro delle politiche degli Emirati Arabi Uniti

Il governo degli Emirati Arabi Uniti ha annunciato la promulgazione di una nuova serie di leggi per la protezione della famiglia che includeranno meccanismi per proteggere donne, bambini e anziani da qualsiasi tipo di violenza e abusi che possono subire sia all’interno delle mura domestiche sia in scuole, posti di lavoro, ospedali, ecc.

In una riunione del governo presieduta da Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Sovrano di Dubai, i leader politici hanno sottolineato che il governo degli Emirati Arabi Uniti si è concentrato in primis sul rafforzamento dei legami sociali e del tessuto familiare attraverso una serie di misure legislative per la protezione delle famiglie, procedendo poi verso il raggiungimento di unità e coesione tra la famiglia e società.

Le misure messe in atto per la protezione della famiglia regoleranno l’indicazione delle linee guida, delle procedure di lavoro e dei meccanismi che riguardano le istituzioni specializzate nella prevenzione e nel contrasto alla violenza domestica. L’azione dell’esecutivo emiratino punta a armonizzare concetti, forme e procedure, nonché studi, ricerche e statistiche per creare un quadro unificato della materia che si presenta come una novità rispetto al quadro normativo finora esistente.

Oltre le mere disposizioni legislative, il governo ha dichiarato che saranno lanciate una serie di iniziative concrete per portare avanti l’azione normativa, in particolare l’istituzione di una banca dati unificata che colleghi le istituzioni che si occupano di protezione della famiglia a livello federale. Saranno inoltre introdotte nuove discipline universitarie nel campo della protezione della famiglia e sarà istituito un sistema standardizzato di segnalazione e ricezione reclami a livello federale.

In materia legislativa, il Consiglio dei Ministri ha anche approvato la legge sul volontariato, settore che secondo gli auspici dei leader politici emiratini può collaborare fattivamente alla riuscita dei progetti governativi in materia di protezione della famiglia e contrasto alla violenza domestica. La legge mira a organizzare il volontariato negli Emirati Arabi Uniti e a promuovere la coesione sociale. La legge include i regolamenti e condizioni per l’intero settore, nonché la registrazione dei volontari. Sono stati inoltre definiti gli obblighi delle autorità competenti, nonché i termini e le condizioni del volontariato svolto oltre i confini del Paese.

Fonte: https://www.groi.eu/e0oIr

Torna in alto