Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2016

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAO…

Abbiamo deciso di pubblic...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

I bandi de La Biennale di Venezia c…

La Biennale di Venezia no...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ventiquattro anni dalla morte di Mi…

Ogni morte è a sé, ma que...

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIO…

Non esiste città come Fir...

L’apoteosi del genio italiano: 500 anni dalla morte di Leonardo

L’apoteosi del genio italiano: 500 …

Roma, 27 apr – «Nacque un...

Dalle Marche la Lettera al presidente Tajani

Dalle Marche la Lettera al presiden…

Riceviamo e pubblichiamo ...

Mattarella: «Festeggiare il 25 aprile significa celebrare il ritorno dell'Italia alla libertà e alla democrazia»

Mattarella: «Festeggiare il 25 apri…

Il Presidente della Repub...

Se Vittorio Sgarbi diventa Presidente del MART

Se Vittorio Sgarbi diventa Presiden…

O lo si ama, o lo si odia...

DAJE MATTE’

DAJE MATTE’

Lettera aperta all’On. Sa...

Prev Next
A+ A A-

NELSON MANDELA EROE DI LIBERTA'

NELSON MANDELA EROE DI LIBERTA'

Discorso integrale del presidente sudafricano Jacob Zuma in occasione della morte di Nelson Mandela.

Miei cari sudafricani,

Il nostro caro Nelson Rolihlahla Mandela, presidente fondatore della nostra democratica nazione se n’è andato.

Ci ha lasciato pacificamente in compagnia della sua famiglia intorno alle 20h50 del 5 dicembre 2013.  Adesso sta riposando. Adesso è in pace.

La nostra nazione ha perso un suo importante figlio. Il nostro popolo ha perso un padre. Sebbene sapessimo che questo giorno sarebbe arrivato, niente può sminuire il senso di perdita profonda e duratura.

La sua infaticabile battaglia per la libertà gli ha fatto guadagnare il rispetto del mondo. La sua umiltà, la sua compassione, e la sua umanità gli hanno fatto guadagnare il loro amore. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la famiglia Mandela. Nei loro confronti abbiamo un debito di gratitudine.

Hanno sofferto molto e non hanno mai mollato affinché il nostro popolo potesse essere libero. I nostri pensieri vanno a sua moglie Graca Machel, alla sua ex moglie Winnie Madikizela-Mandela, ai suoi figli, ai suoi nipoti, ai suoi pronipoti e a tutta la famiglia.

I nostri pensieri vanno agli amici, ai compagni e ai colleghi che hanno combattuto insieme a Madiba per tutta una vita di lotte.

I nostri pensieri vanno al popolo sudafricano che oggi piange la perdita della persona che, più di chiunque altra, ha incarnato il senso comune di essere nazione.

I nostri pensieri vanno a quei milioni di persone in tutto il mondo che hanno abbracciato Madiba come se fosse uno di loro e che hanno visto nella sua causa la loro causa.

Questo è il momento del nostro più profondo cordoglio.

La nostra nazione ha perso il figlio più importante.

Tuttavia, ciò che rese grande Nelson Mandela fu precisamente ciò che lo rese umano. Abbiamo visto in lui ciò che cerchiamo in noi stessi.

E in lui abbiamo visto così tanto di noi stessi.

Cari sudafricani, Nelson Mandela ci ha unito, ed uniti gli diremo addio. Il nostro caro Madiba riceverà un Funerale di Stato. Ho ordinato che tutte le bandiere della Repubblica del Sudafrica siano issate a mezz’asta a partire da domani, 6 dicembre, e che rimangano così fino a dopo il funerale.

Mentre ci riuniremo per dare il nostro ultimo saluto, uniamoci con la dignità e il rispetto incarnato da Madiba.

Pensiamo ai suoi desideri ed a quelli della sua famiglia.

Mentre ci riuniamo, ovunque noi siamo nel paese ed ovunque nel mondo, ricordiamo i valori per cui Madiba ha combattuto.

Lasciatemi ribadire la sua visione di una società in cui nessuno è sfruttato, oppresso o espropriato da un altro.

Impegniamoci a combattere insieme – senza risparmio di energia né di coraggio – per costruire un Sudafrica unito, antirazzista, antisessista, democratico e prospero.

Esprimiamo, ognuno a modo proprio, la nostra profonda gratitudine per una vita passata a servire il popolo del suo paese e la causa dell’umanità.

Questo è proprio il momento del nostro cordoglio più profondo.

Tuttavia dev’essere anche il momento della nostra più ampia determinazione.

La determinazione a vivere come Madiba ha vissuto, a combattere come Madiba ha combattuto e a non riposare fino a quando non avremo concretizzato la sua visione di un Sudafrica veramente unito, un’Africa in pace e prospera, ed un mondo migliore.

Ti ameremo sempre Madiba!

Possa la tua anima riposare in pace.

Dio benedica l’Africa.

Nkosi Sikelel’ iAfrika.

 

 

NELSON MANDELA - DISCORSO DI INSEDIAMENTO - PRETORIA 1994

“… oggi, tutti noi, conferiamo gloria e speranza alla neonata libertà.”

“Dall'esperienza di uno straordinario disastro umano durato troppo a lungo, deve nascere una società di cui tutta l'umanità sarà fiera.”

“Siamo invasi da un senso di gioia ed euforia quando l'erba diventa verde e i fiori sbocciano. L'unità spirituale e fisica che tutti noi condividiamo con la nostra terra, spiega l'entità del dolore che tutti noi portavamo nei nostri cuori nel vedere il nostro Paese che si autodistruggeva in un conflitto terribile, nel vederlo ripudiato, bandito e isolato dai popoli della Terra, precisamente perché era diventato la base universale di un'ideologia perniciosa, di pratiche e di oppressione razziste.”

“Confidiamo che resterete al nostro fianco mentre affronteremo la sfida di costruire una società pacifica, prospera, non sessista, non razzista e democratica.”

“E' giunta l'ora di rimarginare le ferite. E' giunta l'ora di colmare i divari che ci dividono. Questo è il tempo di costruire. Abbiamo finalmente raggiunto l'emancipazione politica.”

“Ci impegniamo a costruire una pace completa, giusta e durevole.”

“Assumiamo ufficialmente il compito di costruire una società in cui tutti i sudafricani, neri e bianchi, potranno camminare a testa alta, senza alcun timore, certi del loro inalienabile diritto alla dignità umana.”

“Una nazione di tutti i colori, in pace con se stessa e con il mondo.”

“Dedichiamo questo giorno a tutti gli eroi e le eroine in questo Paese e nel resto del mondo, che si sono sacrificati in tanti modi e hanno dato la vita, perché noi fossimo liberi.”

“Ci sia giustizia per tutti. Ci sia pace per tutti. Ci siano lavoro, pane, acqua e sale per tutti.” “Il sole non tramonterà mai... su una conquista umana tanto gloriosa. La libertà regni sovrana.”

Dio benedica l'Africa!

Grazie.

Torna in alto