Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Rinaldo Balzan poeta del colore

Rinaldo Balzan poeta del colore

Leggiadro, ma potente, Ri...

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

È ora di (ri)iniziare a stampare le…

Tutti abbiamo, o abbiamo ...

A.C. DIMIDI - L’Associazione che non c’era.....

A.C. DIMIDI - L’Associazione che no…

Nata meno di 6 mesi fa, l...

BOLDINI A FERRARA

BOLDINI A FERRARA

Nello spazio espositivo d...

Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2016

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAO…

Abbiamo deciso di pubblic...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

I bandi de La Biennale di Venezia c…

La Biennale di Venezia no...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ventiquattro anni dalla morte di Mi…

Ogni morte è a sé, ma que...

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIO…

Non esiste città come Fir...

L’apoteosi del genio italiano: 500 anni dalla morte di Leonardo

L’apoteosi del genio italiano: 500 …

Roma, 27 apr – «Nacque un...

Prev Next
A+ A A-

EGITTO - IL POPOLO PROTEGGE LA SUA RIVOLUZIONE

Manifestazioni Egitto - Foto di Salma Rabee Manifestazioni Egitto - Foto di Salma Rabee

IL POPOLO PROTEGGE LA SUA RIVOLUZIONE: così è stata denominata la manifestazione di questo Venerdì 06/09/2013 in Egitto. Nonostante il coprifuoco, milioni di cittadini egiziani - NON SOLO FRATELLI MUSULMANI - ma anche CRISTIANI COPTI  sono scesi e continuano a scendere in tutto il territorio egiziano  per far cadere il Golpe militare, e per far tornare la democrazia in Egitto e il presidente democraticamente eletto Dr. Mohamed Morsi al potere.

I manifestanti hanno dimostrato la loro solidarietà con le vittime di Rabia e Nahda.

Anche questa volta non sono mancati  Al-baltaghia "i fuori di legge" ne la loro maniera disumana nei confronti dei manifestanti, in effetti  li hanno aggrediti con coltelli, spade  e in alcuni casi hanno aperto il fuoco contro di essi. 

A Tanta la polizia ha lanciato i lacrimogeni contro i manifestanti.

Il resoconto fino ad ora è di un morto, tanti feriti e diversi arrestati - manifestanti, fotografi, giornalisti. 

Ad Alessandria, in meno di un quarto d'ora dalla presenza, sono arrivati a undici i feriti all'ospedale tra i quali uno grave portato al blocco operatorio. I militari hanno invaso l'ospedale ed arrestato  tutti i feriti compreso quello presente dentro la sala operatoria. Non hanno dato ascolto ai dottori che hanno spiegato che il ferito ha bisogno di un intervento chirurgico e portandolo via senza prestargli soccorso rischia la vita. 

Vogliamo sottolineare che in base a delle  testimonianze, gli arrestati dentro le  carceri egiziane subiscono torture e trattamenti che vanno contro ogni diritto umano. 

Le foto ESCLUSIVE PER CONVINCERE sono di Salma Rabee, tranne quelle del  ferito che è di Mohamed Saeed:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna in alto