Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Teatri di Pietra: PANNYCHIS, regia di Mariagiovanna Rosati Hansen (22 - 23 Giugno, Malborghetto)

Teatri di Pietra: PANNYCHIS, regia …

Nella mitologia greca, la...

Il Socrate si ribella al saluto romano

Il Socrate si ribella al saluto rom…

Le studentesse e gli stud...

Il discorso del Presidente del Consiglio dei Ministri italiano Giuseppe Conte

Il discorso del Presidente del Cons…

Il discorso programmatico...

DITELO A MATTARELLA…

DITELO A MATTARELLA…

Ebbene sì! Dopo il risult...

Controllo di Vicinato patrimonio degli italiani

Controllo di Vicinato patrimonio de…

Controllo di Vicinato pat...

Nasce l'Associazione Nazionale Controllo Di Vicinato ANCDV

Nasce l'Associazione Nazionale Cont…

Roma - È stata costituita...

ERO E LEANDRO di Alma Daddario, il 16 e 17 maggio al Teatro Abarico

ERO E LEANDRO di Alma Daddario, il …

Andrà in scena al Teatro ...

L'ATTIMO DI MEZZO A RIETI

L'ATTIMO DI MEZZO A RIETI

Grazie alle promesse mant...

MI SA CHE FUORI È PRIMAVERA

MI SA CHE FUORI È PRIMAVERA

Tratto dall’omonimo libro...

UN AMORE RUVIDO

UN AMORE RUVIDO

Preferisco scriverti.   ...

Prev Next
A+ A A-

La rubrica del mensile dedicata alla raccolta di articoli sulla Politica. Si parla anche di Politica Interna, Relazioni Internazionali, Politica Estera, Politica Internazionale e Politica Comunitaria.

Il Socrate si ribella al saluto romano

Le studentesse e gli studenti antifascisti del Liceo Socrate ci hanno chiesto una mano nel diffondere il loro comunicato stampa in merito alle dichiarazioni (agghiaccianti) della loro preside dopo il saluto fascista effettuato da dieci studenti in una foto di classe.

In qualche notizia (come nel link di rainews) ne circola una versione ridotta. Loro tengono giustamente a vederlo riportato in maniera integrale.

Condividiamo e supportiamo.

Leggi tutto...

Il discorso del Presidente del Consiglio dei Ministri italiano Giuseppe Conte

Il discorso programmatico tenuto dal premier Giuseppe Conte al Senato il 5 giguno 2018

COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 
SENATO DELLA REPUBBLICA, 5 GIUGNO 2018

«Signora Presidente, Onorevoli Senatrici e Onorevoli Senatori,

desidero innanzi tutto rivolgere un saluto al Presidente della Repubblica, che rappresenta l'unità nazionale e che ha accompagnato le prime - non facili - fasi di formazione di questo Governo.
Entrando per la prima volta in quest'aula e nel parlarVi oggi, avverto pesante la responsabilità per ciò che questo luogo rappresenta. Esso conserva la memoria di molti e significativi passaggi della nostra istituzionale.

Leggi tutto...

DITELO A MATTARELLA…

Ebbene sì! Dopo il risultato  delle elezioni politiche del 4 marzo e dopo  l’estenuante quanto difficoltosa trattiva per trovare un accordo per iniziare la legislatura e dare un governo al paese; 

sentite, sentite…..il presidente incaricato Giuseppe Conte è costretto a rimettere il mandato ricevuto dal presidente della repubblica perché quest’ultimo non intende nominare, per le idee espresse sulla gestione dell’economia e sulla politica monetaria dell’Unione europea,  il Prof. Paolo Savona ministro dell’Economia; paventando, peraltro, in quali rischi sarebbero incorsi i risparmiatori italiani.

Leggi tutto...

QUESTI FANTASMI... PERO’

        Non so se definire inquietante o, addirittura allarmante, ciò che si è registrato da parte dei supposti addetti ai lavori nell’analisi del voto espresso dai cittadini italiani nelle elezioni politiche del 4 marzo scorso. Per molti di essi: politologi, sondaggisti, giornalisti, il risultato è stato ovviamente sorprendente, ma nessuno si è spinto a trovare i motivi veri che hanno determinato questo esito. 

       Nei commenti post-voto si è fatto un cenno molto fugace sui flussi elettorali, ovvero sugli elettori che hanno dirottato il proprio consenso da un partito ad un altro; ma nessuno ha voluto approfondire per identificare il ceto sociale, le categorie dei cittadini che hanno determinato questo fenomeno, per lo più irrilevante in quasi tutte le elezioni politiche precedenti a quelle del 4 marzo. 

Leggi tutto...

Cara Costituzione

Cara Costituzione,

certamente i settanta anni trascorsi dal giorno della tua nascita non possono costituire un evento marginale; ma, dopo settanta anni di applicazione, con tutto lo sforzo intellettuale possibile, non riesco a trovare quegli elementi oggettivi che - in considerazione dei parametri che qualificano positivamente uno Stato o una Nazione e alla luce dell’odierna situazione politico sociale dell’Italia - potessero giustificare le celebrazioni un po' troppo esaltanti e molto retoriche.

Leggi tutto...

Calendario della Polizia di Stato 2018

Il prossimo 27 novembre nella splendida cornice di Villa Blanc, sede della prestigiosa Università “ Luiss Business School “ sarà presentato il calendario 2018 della Polizia di Stato , anche quest’anno dedicato al progetto Unicef “ Italia – Emergenza bambini migranti “ con l’obiettivo di assicurare ai bambini protezione ed inclusione sociale.

Leggi tutto...

Uccisa la giornalista investigativa Daphne Caruana Galizia

MALTA - Si chiamava Daphne Caruana Galizia, la giornalista investigativa maltese uccisa lunedì da un’autobomba, aveva indagato sui rapporti finanziari tra la famiglia del premier Joseph Muscat e l’entourage del presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev. E, secondo quanto riportano diversi quotidiani, esaminando i Panama leaks aveva scoperto che sul conto corrente panamense della Egrant, società riconducibile a sua moglie, era arrivato un milione di dollari dalla figlia di Aliyev. Non solo: aveva ricostruito che anche il 60% del capitale della Pilatus bank, su cui erano transitati i soldi, era dei figli del dittatore azero e del suo ministro Kamaladin Heydarov. Tutto questo senza che l’antiriciclaggio maltese alzasse un dito per segnalare operazioni sospette.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS