Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2016

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAO…

Abbiamo deciso di pubblic...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

I bandi de La Biennale di Venezia c…

La Biennale di Venezia no...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ventiquattro anni dalla morte di Mi…

Ogni morte è a sé, ma que...

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIO…

Non esiste città come Fir...

L’apoteosi del genio italiano: 500 anni dalla morte di Leonardo

L’apoteosi del genio italiano: 500 …

Roma, 27 apr – «Nacque un...

Dalle Marche la Lettera al presidente Tajani

Dalle Marche la Lettera al presiden…

Riceviamo e pubblichiamo ...

Mattarella: «Festeggiare il 25 aprile significa celebrare il ritorno dell'Italia alla libertà e alla democrazia»

Mattarella: «Festeggiare il 25 apri…

Il Presidente della Repub...

Se Vittorio Sgarbi diventa Presidente del MART

Se Vittorio Sgarbi diventa Presiden…

O lo si ama, o lo si odia...

DAJE MATTE’

DAJE MATTE’

Lettera aperta all’On. Sa...

Prev Next
A+ A A-

La rubrica di Convincere dedicata alla musica, allo spettacolo e all'intrattenimento. Notizie da cantanti ed artisti anche emergenti trovano spazio in questa sezione. Buona lettura!

Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Lo abbiamo immaginato, sperato, ipotizzato, analizzato, alla fine è arrivato: il finale di Game of Thrones. L’ottava e ultima stagione della serie TV più seguita di sempre ha fatto discutere i fan di tutto il mondo, dai momenti epici della battaglia di Grande Inverno alle immagini shock della strage di Approdo del Re, ma stanotte il famoso gioco dei troni ha trovato la sua tanto attesa conclusione. In realtà le indiscrezioni sul finale della serie già circolavano in rete da alcuni giorni, scatenando letteralmente l’ira dei fan che hanno addirittura avviato una raccolta firme per far girare nuovamente l’ultima stagione. Ma facciamo il punto della situazione, con un briciolo di lucidità.

Leggi tutto...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

La Biennale di Venezia non è solamente arte, o meglio, non è solamente arte visiva. Il ruolo più “astratto”, ma non per questo meno efficace e meno pregiato, è infatti demandato al Festival Internazionale di Musica Contemporanea, giunto ormai alla sua 63ª edizione. Diretta da Ivan Fedele, direttore del settore Musica dal 2012, la rassegna quest’anno investirà i giorni che vanno dal 27 settembre al 6 ottobre 2019.

Leggi tutto...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ogni morte è a sé, ma quella di Mia Martini non è stata soltanto una morte. È stato, chiaramente, un tragico evento, che ha sconvolto non solo i fan e i cari dell’artista, ma l’intero mondo televisivo, musicale e dello spettacolo. 

Una storia fatta di tante luci, ma anche molte, troppe, ombre, quella di Domenica Rita Adriana Bertè, più semplicemente e amichevolmente, detta “Mimì”.

Leggi tutto...

Game of Thrones: 3 motivi per non farne a meno

NO SPOILER!

L’attesa è finita. Dopo due anni di lavorazione tornano i Lannister, i Targaryen, gli Stark, gli estranei ei draghi. Il favoloso mondo creato da George R.R. Martin è pronto a stupirci per l’ultima grande stagione, in cui si risolveranno (si spera) i molti enigmi della storia. La capacità che ha avuto Game of Thrones di catalizzare l’attenzione del pubblico mondiale non ha paragoni e la HBO ha investito circa 100 milioni di dollari per regalare ai fans in trepidazione un finale spettacolare degno delle prime sette stagioni. Il successo è stato tale che i produttori e gli sceneggiatori sono già al lavoro da mesi su possibili spin-off della serie, d’altronde sembra proprio che una volta immersi nel mondo di Martin non si riesca più a tornare indietro. Ecco i tre motivi per cui Game of Thrones è irresistibile!

Leggi tutto...

Avicii: album postumo, ma con consenso della famiglia (e per una buona causa)

E’ quasi passato un anno dalla morte di Avicii, eppure, ancor oggi, ci tocca tutti. Quello del suicidio non solo è stato un gesto forte, ma è stato un tentativo, più o meno voluto, riuscito di far luce su quelle che sono le tensioni e le problematiche umane all’interno del music business. E la prova ne sono state le milioni di parole spese in questi mesi, anche da parte dei produttori, dove la tematica dello stress dovuto alle aspettative ed al voler “farsi spazio” si sono fatte sempre più sentite e indagate.

Leggi tutto...

Klingande: “L’Album è pronto”

Un successo cresciuto “a vista d’occhio” quello di Klingande. Previsto per settembre, “The Album” non sarà, per il produttore francese, solamente un disco, ma sarà anche il primo col quale l’artista cercherà di imporsi definitivamente sulla scena – che in questi anni lo ha già abbondantemente apprezzato. “The Album” è un ritorno alle origini, per le quali assumono centralità le sonorità già espresse nella traccia più iconica e conosciuta dell’artista, “Jubel”. Troviamo proprio le stesse idee e lo stesso modo di esprimersi, ovviamente rivisti nell’ottica del processo creativo evolutosi in questi anni, in “By The River”, traccia uscita oggi, con la quale Klingande ha voluto regalarci un antipasto di cosa ci aspetterà il 27 settembre.

Leggi tutto...

La contraddizione è ricchezza, è umanità: il viaggio di Nic Sarno

Nic Sarno è senza dubbio uno degli artisti più curiosi, dinamici e polimaterici del panorama musicale italiano. L’ultima mossa – per certi versi a sorpresa, per uno che si è fatto un nome ai tempi della fidget house – lo vede in marcia assieme alla White Forest Records, label per la quale ha pubblicato l’8 dicembre 2017 “Satori”, album dalla grande continuità e comunicatività, ma anche label che di primo acchito uno vedrebbe più legata a nomi ad esempio del beatmaking italiano. Ma Sarno è, appunto, un artista vero, uno di quelli a trecentosessanta gradi. La sua popolarità, qualche anno fa, magari è arrivata a quelli che erano i “suoni del momento” dell’epoca, ma il suo spesso va ben al di là delle mode. Come questa bella chiacchierata dimostra.

Leggi tutto...

Not For Us: l’eleganza del silenzio

C’È QUALCOSA DI SPECIALE IN NOT FOR US E SE LO DOVESSIMO DEFINIRE CON UN TERMINE, QUESTO SAREBBE EMPATIA, OSSIA “CAPACITÀ DI PORSI NELLA SITUAZIONE DI UN’ALTRA PERSONA O, PIÙ ESATTAMENTE, DI COMPRENDERE IMMEDIATAMENTE I PROCESSI PSICHICI DELL’ALTRO”.

Alberto Cotta ci ha già dimostrato, nonostante le produzioni prima di questo album non siano state abbondanti, quali siano le caratteristiche che ne fanno un’artista dal fortissimo impatto emotivo. Sarà un certo tipo di fascino innato che dalle produzioni passa, incrementandosi ulteriormente, ai live, sarà una predisposizione interessante e del tutto istintiva alla ricerca di sonorità inedite e sarà conseguentemente un’affezione alla costruzione del suono, ma Not For Us rimane.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS