Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Giordania: la necessità di rivedere politiche e procedure

Giordania: la necessità di rivedere…

Stiamo andando nella gius...

BOHEMIAN RHAPSODY

BOHEMIAN RHAPSODY

Ieri sera ho visto "Bohem...

Abbiate il coraggio di restare soli

Abbiate il coraggio di restare soli

La lettera del sindaco, l...

Buon anno e 195 giga di questi pixel!

Buon anno e 195 giga di questi pixe…

Una foto da 195 miliardi ...

Ciao Antonio

Ciao Antonio

"Se potessi fermare il te...

Riceviamo e pubblichiamo: lettera aperta al Ministro per la Pubblica Amministrazione

Riceviamo e pubblichiamo: lettera a…

LETTERA APERTA AL MINISTR...

Allerta USA su spionaggio dalla CINA

Allerta USA su spionaggio dalla CIN…

Quante aziende tecnologic...

Black Friday e test del DNA

Black Friday e test del DNA

Eccoci ci siamo è in arri...

Riconoscere un profilo fake

Riconoscere un profilo fake

Quante volte abbiamo sent...

CEUQ e USB su “Lavoro privato”

CEUQ e USB su “Lavoro privato”

Lo scorso 29 ottobre si s...

Prev Next
A+ A A-

Innovazione: riflessioni

InnovazioneInnovazione. conosciamo veramente il significato di questa parola?

I grandi industriali, inventori, informatici, hanno fatto di questo termine il loro punto di forza.

Ma quanto l’innovazione influisce sulle nostre vite? A che serve migliorare un processo o un prodotto con funzioni aggiuntive o addirittura, stravolgere le nostre abitudini giornaliere usando strumenti web sempre più vicini ai nostri gusti e bisogni.

Bisogno, questo e un altro elemento chiave legato alla parola innovazione, bisogno indotto o bisogno reale?

Come possiamo vedere si potrebbe filosofeggiare per molto tempo prima di raggiungere un accordo, ma il mio lavoro non sarà quello di farvi cambiare idea sull`argomento ma di proporvi nuove chiavi di lettura nel valutare le vostre abitudini rispetto gli anni che verranno; prevedere bisogni e proporre soluzioni sarà la mia missione.

Personalmente la parola innovazione, fa’ parte della mia quotidianità da tanti anni, a volte le mie idee sembrano ispirate da un film di Stanley kubrick, ma. . . non è stato lui che oltre 30 anni fa' immaginava vivere nello spazio in stazioni spaziali, robot parlanti. . .non ci siamo arrivati ai robot? Forse, ma aspetta un attimo. . non è uno smartphone quello sulla tua scrivania?

(immagine tratta da www.extralab.it)

© Riproduzione Riservata

Torna in alto