Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Rinaldo Balzan poeta del colore

Rinaldo Balzan poeta del colore

Leggiadro, ma potente, Ri...

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

È ora di (ri)iniziare a stampare le…

Tutti abbiamo, o abbiamo ...

A.C. DIMIDI - L’Associazione che non c’era.....

A.C. DIMIDI - L’Associazione che no…

Nata meno di 6 mesi fa, l...

BOLDINI A FERRARA

BOLDINI A FERRARA

Nello spazio espositivo d...

Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2016

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAO…

Abbiamo deciso di pubblic...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

I bandi de La Biennale di Venezia c…

La Biennale di Venezia no...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ventiquattro anni dalla morte di Mi…

Ogni morte è a sé, ma que...

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIO…

Non esiste città come Fir...

L’apoteosi del genio italiano: 500 anni dalla morte di Leonardo

L’apoteosi del genio italiano: 500 …

Roma, 27 apr – «Nacque un...

Prev Next
A+ A A-
Francesca Bortoluzzi

Francesca Bortoluzzi

Classe 1994, nata a Belluno. Studentessa d'arte a Trento e grande appassionata di musica, soprattutto elettronica. Scrive da anni per vari media, nella perenne ricerca di nuovi stimoli e sensazioni.

URL del sito web:

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

  • Pubblicato in Cultura

Tutti abbiamo, o abbiamo avuto, una nonna che, commossa e piena di orgoglio, ci mostrava le fotografie della sua infanzia, del giorno del matrimonio, delle feste tra amici. Ma noi, lo faremo?

Eppure quei momenti erano così magici, così intimi e così profondamente personali da lasciare un ricordo indelebile nella nostra mente. 

C’è poco da fare, non c’è sensazione migliore del ricordo dei momenti passati e felici, quando quel sentimento di nostalgia si mescola ai sorrisi dei presenti, alla bellezza di un paesaggio dal sapore speciale. 

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

La Biennale di Venezia non è solamente arte, o meglio, non è solamente arte visiva. Il ruolo più “astratto”, ma non per questo meno efficace e meno pregiato, è infatti demandato al Festival Internazionale di Musica Contemporanea, giunto ormai alla sua 63ª edizione. Diretta da Ivan Fedele, direttore del settore Musica dal 2012, la rassegna quest’anno investirà i giorni che vanno dal 27 settembre al 6 ottobre 2019.

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ogni morte è a sé, ma quella di Mia Martini non è stata soltanto una morte. È stato, chiaramente, un tragico evento, che ha sconvolto non solo i fan e i cari dell’artista, ma l’intero mondo televisivo, musicale e dello spettacolo. 

Una storia fatta di tante luci, ma anche molte, troppe, ombre, quella di Domenica Rita Adriana Bertè, più semplicemente e amichevolmente, detta “Mimì”.

Sottoscrivi questo feed RSS