Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Arte e gioielleria

Arte e gioielleria

Quando arte e gioielleria...

Guerra ibrida

Guerra ibrida

Non ci sarà una terza gue...

Perché il calendario dei Carabinieri è ancora importante?

Perché il calendario dei Carabinier…

Scrittura e arte: abilità...

La storia di Marco e la sorpresa di Raoul

La storia di Marco e la sorpresa di…

Nella serata di ieri, sab...

“Producendo per gli altri, ho trovato me stesso”: intervista a SebastiAn

“Producendo per gli altri, ho trova…

In SebastiAn c’è sempre s...

L'augurio di Buon Natale 2019

L'augurio di Buon Natale 2019

"La musica è arte e a Bol...

La politica nell'era del "no alleati"

La politica nell'era del "no a…

Non vi è dubbio che si st...

PLPL 2019

PLPL 2019

Quest’anno si sono festeg...

“Lose Control? E’ nata in venti minuti, come Piece of Your Heart”: intervista a Meduza

“Lose Control? E’ nata in venti min…

Dopo quest’estate, non se...

L’INTERVISTA. Padre Rifat Bader (direttore Catholic Center Giordania): “Religioni e Stati insieme per la fratellanza umana”

L’INTERVISTA. Padre Rifat Bader (di…

“Bisogna lavorare insieme...

Prev Next
A+ A A-

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

  • Pubblicato in Cultura

Tutti abbiamo, o abbiamo avuto, una nonna che, commossa e piena di orgoglio, ci mostrava le fotografie della sua infanzia, del giorno del matrimonio, delle feste tra amici. Ma noi, lo faremo?

Eppure quei momenti erano così magici, così intimi e così profondamente personali da lasciare un ricordo indelebile nella nostra mente. 

C’è poco da fare, non c’è sensazione migliore del ricordo dei momenti passati e felici, quando quel sentimento di nostalgia si mescola ai sorrisi dei presenti, alla bellezza di un paesaggio dal sapore speciale. 

Leggi tutto...

A.C. DIMIDI - L’Associazione che non c’era.....

  • Pubblicato in Cultura

Nata meno di 6 mesi fa, l’Associazione Culturale Dipendenti Missioni Diplomatiche in Italia, più semplicemente nota con l'acronimo “A.C. DIMIDI", è la prima e al momento unica Associazione che si rivolge ai dipendenti locali delle Ambasciate e Consolati delle rappresentanze diplomatiche in Italia. Se ad un primo cenno si potrebbe pensare ad una platea di nicchia, in realtà i numeri dicono che questa fascia di lavoratori è formata da circa 3500 unità dislocate in varie città italiane, che variano in termini numerici e per competenze.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS