Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

È ora di (ri)iniziare a stampare le…

Tutti abbiamo, o abbiamo ...

A.C. DIMIDI - L’Associazione che non c’era.....

A.C. DIMIDI - L’Associazione che no…

Nata meno di 6 mesi fa, l...

BOLDINI A FERRARA

BOLDINI A FERRARA

Nello spazio espositivo d...

Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2016

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAO…

Abbiamo deciso di pubblic...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

I bandi de La Biennale di Venezia c…

La Biennale di Venezia no...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ventiquattro anni dalla morte di Mi…

Ogni morte è a sé, ma que...

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIO…

Non esiste città come Fir...

L’apoteosi del genio italiano: 500 anni dalla morte di Leonardo

L’apoteosi del genio italiano: 500 …

Roma, 27 apr – «Nacque un...

Dalle Marche la Lettera al presidente Tajani

Dalle Marche la Lettera al presiden…

Riceviamo e pubblichiamo ...

Prev Next
A+ A A-

BOLDINI A FERRARA

Foto EEC PRESS Foto EEC PRESS

Nello spazio espositivo del Palazzo dei Diamanti del Comune di Ferrara è possibile visitare la mostra di Giovanni Boldini, il “pittore ferrarese dell’eleganza“ affermatosi a Parigi tra l ‘Ottocento e il Novecento.

Organizzata dalla Fondazione Ferrarese Arte, la rassegna intitolata  “ BOLDINI E LA MODA “ approfondisce per la prima volta il rapporto tra l’artista e l’alta moda parigina: suddivisa in 12 sale e ordinata in sezioni tematiche l’esposizione si articola in un percorso emozionante e coinvolgente tra dipinti dai vivaci colori, abiti d’epoca, libri ed accessori preziosi che incuriosiscono ed entusiasmano il visitatore immergendolo nelle atmosfere raffinate della metropoli francese.

La moda maschile e femminile è un attributo distintivo della ritrattistica di Boldini che ha immortalato i protagonisti di un’epoca mitica come Robert de Montesquieu, Lina Cavalieri e la Marchesa Casati.

Le donne ritratte nei suoi quadri sono dotate di capacità di seduzione con le spalle nude e la pelle luminosa mentre braccia e decolté sono esibiti con malizia, gli sguardi sono magnetici e accattivanti, le pose manierate e sensuali per esaltare la silhouette e la linea degli abiti indossati.Foto EEC PRESS

Da quei ritratti dai colori vivaci e dalla pennellata dinamica che accentua l’avvenenza femminile e movimenta le stoffe emerge un concentrato di eleganza e sensualità che affascinerà grandi stiliti come Christian Dior e Giorgio Armani.

Anche nella raffigurazione dell’abito nero, caratteristico della moda dell’epoca sia maschile che femminile, Boldini esprime il suo talento trasmettendo un’immagine di mistero e di suprema eleganza.

È una mostra da non perdere perché ripercorre la folgorante carriera dell’artista illustrando quattro decenni di stile e di fascino.

 

Torna in alto