Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Cara Costituzione

Cara Costituzione

Cara Costituzione, certa...

I commoventi auguri di Papa Francesco

I commoventi auguri di Papa Frances…

"Mi piacerebbe che ricord...

Capodanno a Merigar

Capodanno a Merigar

Dal 28 Dicembre al 1° Gen...

Buon Natale

Buon Natale

In questo Natale, un pens...

A Natale puoi

A Natale puoi

Siamo arrivati alla Vigil...

NON PER SOLE DONNE

NON PER SOLE DONNE

Senza rispetto, di che am...

Ore 7.00 di mattina - L'OROLOGIO ARANCIONE

Ore 7.00 di mattina - L'OROLOGIO AR…

Stamane il "vegano" lo ve...

IL FRANCO CFA: PRO O CONTRO

IL FRANCO CFA: PRO O CONTRO

Parte prima: Delle Origin...

T.E.H.R. Thematic Exibition on Human Rights

T.E.H.R. Thematic Exibition on Huma…

ARS MILLENNIA PRODUCTION ...

Calendario della Polizia di Stato 2018

Calendario della Polizia di Stato 2…

Il prossimo 27 novembre n...

Prev Next
A+ A A-

Capodanno a Merigar

Capodanno a Merigar

Dal 28 Dicembre al 1° Gennaio 2018

Località Merigar Comune di Arcidosso (Grosseto)

Un Capodanno insolito immersi tra le incantevoli pendici del Monte Amiata, in un’atmosfera fuori dal tempo, per salutare il nuovo anno. Un’occasione di profonda trasformazione, condivisione e raccoglimento, per allontanarsi dal quotidiano e vivere un’esperienza rigenerante in un luogo di straordinaria bellezza naturale.

 

Durante la giornata, nel centro tibetano di Merigar, si alterneranno gli insegnamenti del MaestroChogyal Namkhai Norbu, in collegamento webcast, con sessioni teoriche e pratiche degli insegnamenti del Maestro, guidate da alcuni istruttori della Comunità Dzogchen.

 

Particolare attenzione sarà dedicata a coloro che si sono da poco avvicinati all’insegnamento Dzogchen, ispirato alla compassione e alla non violenza,per apprendere metodi che permettano l’evoluzione naturale dell’individuo. Lo Dzogchen è un antico insegnamento spirituale sviluppatosi nella tradizione buddista tibetana, trasmessa dai Maestri Tibetani ininterrottamente sino ai giorni nostri. Praticandolo predispone ad essere “spontaneamente” rispettosi degli altri, sereni e disponibili.Chögyal Namkhai Norbu, tra i maggiori storici e studiosi tibetani, insegna lo Dzogchen da oltre trent’anni e ha introdotto e fatto conoscere in Occidente lo Yantra Yoga, un antico sistema di yoga tibetano, che consiste in un vero e proprio cammino spirituale.

Il ritiro comprenderà anche spiegazione e pratica dello Yantra Yoga, danza del Vajra e Khaita. La Danza del Vajra, la Danza per il Beneficio degli Esseri, è una meditazione con movimenti semplici e armoniosi per sciogliere il corpo, rasserenare la mente e rilassare dalle tensioni della vita quotidiana. Mentre le Khaita Joyful Dances sono divertenti e semplici coreografie basate sull’interazione e sul riconoscimento dello spazio proprio e altrui. Questi balli si danzano sui brani di giovani artisti tibetani.

 

Costoeuro 120

 

E’ necessaria la preiscrizione.

 

Orario indicativo che potrà variare secondo il programma del webcast.

 

 

 

Programma

 

Prima sessione: 28 dicembre ore 10.00 Presentazione della Comunità, delle sue attività e programma del ritiro di Merigar

 

Tutti i giorni

9.00-10.30 Yantra Yoga

11.00 Insegnamenti di Chogyal Namkhai Norbu in webcast

15.00 Spiegazioni e pratiche con istruttori

 

17.30 Danza del Vajra o Khaita

 

Ultima sessione: 1° gennaio ore 15.00 domande e risposte, contatti e suggerimenti

 

 

Info e prenotazioni:

 

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Tel. 0564 966837

 

Web site www.dzogchen.it

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa

 

Alma Daddario & Nicoletta Chiorri

 

347 2101290 – 338 4030991

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Altro in questa categoria: « NON PER SOLE DONNE
Torna in alto