Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Cerimonia in onore di NAMKHAI NORBU - 3 Ottobre (Merigar)

Cerimonia in onore di NAMKHAI NORBU…

Si è svolta mercoledì 3 O...

1 minuto di silenzio noi lo osserviamo così

1 minuto di silenzio noi lo osservi…

Siamo stanchi di osservar...

Il dolore e la rabbia

Il dolore e la rabbia

EEC Press - Il presidente...

La morte dello Stato di Diritto

La morte dello Stato di Diritto

Lo stato di diritto è mor...

La prima "spedizione solare" in Artico

La prima "spedizione solare…

MobileReporter fa la sua ...

Il crollo dello Stato a Genova

Il crollo dello Stato a Genova

Ieri a Genova è crollato ...

IL CEOS APRE A CASTELVECCHIO SUBEQUO LA SEDE DELLA REGIONE ABRUZZO

IL CEOS APRE A CASTELVECCHIO SUBEQU…

La vita sociale nel nostr...

(EEC PRESS) RIORGANIZZAZIONE AGEA – ROMA, 27 LUGLIO 2018

(EEC PRESS) RIORGANIZZAZIONE AGEA –…

Il Presidente della Confe...

"Cara collega" - la lettera di Sergio Marchionne

"Cara collega" - la lette…

Cara Collega, Esiste un ...

ADELPHOE (I FRATELLI)

ADELPHOE (I FRATELLI)

Publio Terenzio Afro, aut...

Prev Next
A+ A A-

Maria Caterina Federici vincitrice del premio Minerva

Maria Caterina Federici - foto EECPRESS Maria Caterina Federici - foto EECPRESS

L'edizione 2017 del premio Minerva è vinta dalla professoressa Maria Caterina Federici, coordinatrice del Corso di laurea in Scienze per l'investigazione e la sicurezza di Narni, Il 26 marzo 2017 avverrà la consegna del prestigioso premio, presso Palazzo Eroli alle ore 16.00. La consegna avverrà ad opera dell'associazione MinervaArte in occasione del premio Mimosa. 

“L’attribuzione del premio è un segno della gratitudine  dell’associazione Minerva per l’impegno della docente universitaria nell’istituire corsi di laurea magistrali a Narni come ulteriore offerta formativa correlata al diploma di laurea triennale in scienze per l’investigazione e la sicurezza. L’istituzione di questi corsi contribuisce a radicare maggiormente a Narni la presenza dell’Università di Perugia”.

Torna in alto