Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Cara Costituzione

Cara Costituzione

Cara Costituzione, certa...

I commoventi auguri di Papa Francesco

I commoventi auguri di Papa Frances…

"Mi piacerebbe che ricord...

Capodanno a Merigar

Capodanno a Merigar

Dal 28 Dicembre al 1° Gen...

Buon Natale

Buon Natale

In questo Natale, un pens...

A Natale puoi

A Natale puoi

Siamo arrivati alla Vigil...

NON PER SOLE DONNE

NON PER SOLE DONNE

Senza rispetto, di che am...

Ore 7.00 di mattina - L'OROLOGIO ARANCIONE

Ore 7.00 di mattina - L'OROLOGIO AR…

Stamane il "vegano" lo ve...

IL FRANCO CFA: PRO O CONTRO

IL FRANCO CFA: PRO O CONTRO

Parte prima: Delle Origin...

T.E.H.R. Thematic Exibition on Human Rights

T.E.H.R. Thematic Exibition on Huma…

ARS MILLENNIA PRODUCTION ...

Calendario della Polizia di Stato 2018

Calendario della Polizia di Stato 2…

Il prossimo 27 novembre n...

Prev Next
A+ A A-

Maria Caterina Federici vincitrice del premio Minerva

Maria Caterina Federici - foto EECPRESS Maria Caterina Federici - foto EECPRESS

L'edizione 2017 del premio Minerva è vinta dalla professoressa Maria Caterina Federici, coordinatrice del Corso di laurea in Scienze per l'investigazione e la sicurezza di Narni, Il 26 marzo 2017 avverrà la consegna del prestigioso premio, presso Palazzo Eroli alle ore 16.00. La consegna avverrà ad opera dell'associazione MinervaArte in occasione del premio Mimosa. 

“L’attribuzione del premio è un segno della gratitudine  dell’associazione Minerva per l’impegno della docente universitaria nell’istituire corsi di laurea magistrali a Narni come ulteriore offerta formativa correlata al diploma di laurea triennale in scienze per l’investigazione e la sicurezza. L’istituzione di questi corsi contribuisce a radicare maggiormente a Narni la presenza dell’Università di Perugia”.

Torna in alto