Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
ARTONAUTI, L’ALBUM DI FIGURINE PER CHI VUOLE VIAGGIARE NELL’ARTE

ARTONAUTI, L’ALBUM DI FIGURINE PER …

L’approccio al mondo dell...

Secondo messaggio nella bottiglia

Secondo messaggio nella bottiglia

Sono sicura che la maggio...

Osservazioni dal web

Osservazioni dal web

Sono due giorni che la mi...

La terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla terra

La terra non appartiene all’uomo, è…

“Quando avrete abbattuto ...

Klingande: “L’Album è pronto”

Klingande: “L’Album è pronto”

Un successo cresciuto “a ...

QUANTO SEI BELLA ROMA (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA ROMA (IN UN GIORNO…

Il poco tempo e la poca d...

La contraddizione è ricchezza, è umanità: il viaggio di Nic Sarno

La contraddizione è ricchezza, è um…

Nic Sarno è senza dubbio ...

Not For Us: l’eleganza del silenzio

Not For Us: l’eleganza del silenzio

C’È QUALCOSA DI SPECIALE ...

Ricordi

Ricordi

Quando ero ragazzina, al ...

Nuovi tentativi di imporre "accordi regionali"

Nuovi tentativi di imporre "ac…

Verso l'ultimo anno del s...

Prev Next
A+ A A-

Inaugurazione dell'anno accademico 2016/2017 alla Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia

Inaugurazione dell'anno accademico 2016/2017 alla Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia

Si è svolta ieri, 9 novembre, alla presenza del Presidente del Consiglio On. Matteo Renzi, ed altri componenti del Governo, la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2016/2017 della Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia.

Il Direttore della Scuola, Dott. Roccheggiani, dopo i saluti ed i ringraziamenti di rito, ha descritto il ruolo e le attività della scuola in relazione alle nuove sfide che i “Saperi della Sicurezza” devono sapere affrontare, ricordando che la Scuola è l’unica struttura di formazione Interforze europea.

A preso, poi, la parola il Ministro dell’Interno che, con orgoglio, ha elencato le buone pratiche adottate dal Viminale per sottrarre l’Italia al rischio concreto di attentati.

Infine è intervenuto il Presidente del Consiglio On. Matteo Renzi, che, dopo aver ringraziato le Forze dell’Ordine per il buon lavoro svolto. Si è soffermato sulla necessità di ripensare la struttura statale degli organi di sicurezza. L’Italia, ha proseguito, si comporta sempre bene nella gestione delle emergenze, ma ora è arrivato il momento di progettare e costruire un modello di stato diverso, ed in questo cambiamento, le Forze dell’Ordine sono determinanti.

Un’Italia forte renderà il mondo più forte.

Torna in alto