Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
STRATEGIA, Turchia. Le alleanze e la politica estera aggressiva di Ankara

STRATEGIA, Turchia. Le alleanze e l…

Sempre più spesso gli S...

Ricostruiamo Beirut

Ricostruiamo Beirut

Concerto per Beirut per l...

La Turchia di Erdogan al limite dell’implosione

La Turchia di Erdogan al limite del…

Da mesi la Turchia sta vi...

Pescara del Tronto a quattro anni dal sisma

Pescara del Tronto a quattro anni d…

Sono da poco passate le 2...

Pescara del Tronto 24/08/2016 - 24 agosto 2020

Pescara del Tronto 24/08/2016 - 24 …

Vogliamo ricordare i nost...

Venezia vista da Belluno: esposte a Palazzo Fulcis le opere dei maggiori incisori bellunesi del Settecento

Venezia vista da Belluno: esposte a…

È stata inaugurata, a Pal...

Gli angeli non tremano

Gli angeli non tremano

Non dimenticheremo mai i ...

Buon compleanno Tommaso

Buon compleanno Tommaso

Tommaso ama ogni angolo d...

Individuare un vantaggio strategico nello spostamento delle dinamiche globali

Individuare un vantaggio strategico…

La politica globale sta c...

Iatrocrazia - La dittatura del Corona Virus

Iatrocrazia - La dittatura del Coro…

Il termine, in realtà, no...

Prev Next
A+ A A-

164° Anniversario della Polizia di Stato.

164° Anniversario della Polizia di Stato.

Arrivo in ufficio e non riconosco l'entrata... vasi di rose rosse a riempire il marciapiede.

Entro e non riconosco l'ingresso... piante enormi in corridoio.
Sì, è proprio il mio ufficio.
Oggi più istituzionalizzato che mai.
Il Presidente. Presente.
I Presidenti di Camera e Senato. Presenti.
Il Capo della Polizia. Presente.
Il Ministro dell'Interno. Presente.
La figura che più mi è piaciuta, a prescindere dalla carica istituzionale, anche se apparentemente "triste"... il Presidente. Non si è mai girato verso coloro, tutti, che scattavano foto con macchinette fotografiche e cellulari... non è un divo, lui, è il Presidente.
La Banda, gli schieramenti, il tappeto blu steso, l'unità cinofila (cani meravigliosi), la Lamborghini, le macchine, le moto, gli stendardi e le bandiere, le medaglie d'oro e gli atleti delle Fiamme Oro.
Poi, per la solita solfa della sicurezza: finestre degli uffici rigorosamente chiuse e terrazzo vuoto (dal quale ci hanno letteralmente cacciati via!).
Quello che più mi inquieta di queste manifestazioni è che gli agenti degli schieramenti e della banda, complice il sole cocente chiamato per l'occasione, cadevano giù come mosche. Barelle che andavano e venivano per raccogliere chi si era liquefatto e non aveva più le forze di rimanere ligio e diritto come un fuso.
Ecco, mi domando il perché. Scusate, lo so, sono "solo" una dipendente civile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altro in questa categoria: « IL PARADISO ESOTERICO DI DANTE ANGHELOS »
Torna in alto