Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
45 anni fa Keith Jarrett entrava nel mito

45 anni fa Keith Jarrett entrava ne…

Prendete un pianista stat...

Arte e gioielleria

Arte e gioielleria

Quando arte e gioielleria...

Guerra ibrida

Guerra ibrida

Non ci sarà una terza gue...

Perché il calendario dei Carabinieri è ancora importante?

Perché il calendario dei Carabinier…

Scrittura e arte: abilità...

La storia di Marco e la sorpresa di Raoul

La storia di Marco e la sorpresa di…

Nella serata di ieri, sab...

“Producendo per gli altri, ho trovato me stesso”: intervista a SebastiAn

“Producendo per gli altri, ho trova…

In SebastiAn c’è sempre s...

L'augurio di Buon Natale 2019

L'augurio di Buon Natale 2019

"La musica è arte e a Bol...

La politica nell'era del "no alleati"

La politica nell'era del "no a…

Non vi è dubbio che si st...

PLPL 2019

PLPL 2019

Quest’anno si sono festeg...

“Lose Control? E’ nata in venti minuti, come Piece of Your Heart”: intervista a Meduza

“Lose Control? E’ nata in venti min…

Dopo quest’estate, non se...

Prev Next
A+ A A-

STEVE MCCURRY PREMIATO IN FRIULI

Sharbat Gula 1984 Sharbat Gula 1984

Ennesimo riconoscimento internazionale per Steve McCurry, uno dei fotografi più conosciuti del mondo, autore di decine di reportage per National Geographic.

Sabato 27 febbraio, a Spilimbergo, McCurry riceverà l'International Award of Photography, il premio assegnato fin dal 1996 dal CRAF - il prestigioso Centro di ricerca e archiviazione della fotografia sorto negli anni Ottanta nella cittadina friulana e promotore di mostre e altre iniziative in tutta la regione. Il premio, giunto alla ventunesima edizione, è andato in passato ad altri grandi nomi della fotografia, tra cui Eric Hartmann, Josef Koudelka, Claude Nori.

Al teatro-cinema Miotto di Spilimbergo McCurry incontrerà il pubblico e risponderà alle domande degli studenti degli istituti d'arte del Friuli-Venezia Giulia. Nel pomeriggio l'inaugurazione della mostra "Steve McCurry: senza confini" alla galleria Harry Bertoia di Pordenone.

 

Fonte: http://www.nationalgeographic.it/

Altro in questa categoria: « SAFA E LA SPOSA BAMBINA #ORADELLATERRA »
Torna in alto