Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
“Il Re Leone”: ci piace davvero mettere in gioco la nostra infanzia?

“Il Re Leone”: ci piace davvero met…

Non vi è dubbio che il li...

Guerra in Libia, il ruolo degli Emirati Arabi nel conflitto

Guerra in Libia, il ruolo degli Emi…

Nel difficile contesto li...

Gli Emirati Arabi Uniti condannano il piano di annessione di Netanyahu

Gli Emirati Arabi Uniti condannano …

Le monarchie del Golfo co...

Gli Emirati Arabi Uniti lanciano la sfida allo spazio

Gli Emirati Arabi Uniti lanciano la…

L’obiettivo degli Emirati...

Quando il semplice rischio si trasforma in una crisi profonda

Quando il semplice rischio si trasf…

Il trattamento degli inse...

SETTORE BANCARIO ZONA WAEMU

SETTORE BANCARIO ZONA WAEMU

PIÙ ANTICIPAZIONI DI TESO...

LO YOGA DEL SOGNO

LO YOGA DEL SOGNO

È possibile rimanere cosc...

Era il 3 settembre 1982

Era il 3 settembre 1982

In data 03 Settembre 1982...

SCOMPARE IL PARACADUTISTA DI EL ALAMEIN SANTO PELLICCIA - INDIMENTICABILE REDUCE DELLA FOLGORE

SCOMPARE IL PARACADUTISTA DI EL ALA…

Dal sito congedatifolgore...

“La trilogia dei colori” di Maxence Fermine

“La trilogia dei colori” di Maxence…

Sono certa che il più gra...

Prev Next
A+ A A-

ASPETTANDO IL 55° ANNIVERSARIO DELLE FRECCE TRICOLORI

ASPETTANDO IL 55° ANNIVERSARIO DELLE FRECCE TRICOLORI

Il 25 agosto all’interno della base aerea di Rivolto, alla presenza del Presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, del Generale Maurizio Lodovisi e del comandante delle Frecce Tricolori Jan Slangen, è stato inaugurato il museo dedicato alla Pattuglia Acrobatica Nazionale.

La struttura, che ospita una mostra fotografica attraverso un percorso storico, è stata realizzata in appena 50 giorni, in anticipo rispetto alla scadenza ed ha richiesto un importo alla Regione di circa 300 mila euro.

Ora è pronta ad accogliere l’arrivo di circa 400 mila persone previste per il raduno del 5 e 6 settembre, la grande manifestazione aerea in occasione del 55° anniversario delle Frecce Tricolori.

Parteciperanno 9 pattuglie acrobatiche straniere (Arabia saudita, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Giordania, Olanda, Polonia, Svizzera e Turchia), due team civili, dimostrazioni di caccia, elicotteri, velivoli da trasporto e numerosi aerei storici.

Tra le formazioni civili sarà presente il “WeFly! Team” l’unica compagnia acrobatica italiana composta da piloti disabili.

Il Generale Lodovisi, ha sottolineato l’importanza della manifestazione che “costituisce anche una preziosa opportunità per addestrare e verificare la capacità del personale dell’Aeronautica Militare di schierare, in breve tempo, un alto numero di velivoli e pianificare operazioni aeree complesse che coinvolgono anche il personale di altre nazioni. Nulla è lasciato al caso” continua il Generale Lodovisi “il raduno si svolgerà nel massimo contesto di sicurezza”.

La Presidente Serracchiani, ha poi precisato che ci sarà anche il supporto della Protezione Civile che sarà impegnata con oltre 1000 volontari “un importante lavoro di squadra e forte collaborazione tra la Regione Friuli Venezia Giulia e l’Aeronautica Militare, frutto anche dell’accordo di programma rinnovato nel 2014, che ha come obiettivo la promozione turistica del Friuli Venezia Giulia associando la Regione alle Frecce Tricolore.

La P.A.N. non può che essere uno dei migliori biglietti da visita.

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna in alto