Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2016

LETTERA APERTA AL COMMISSARIO STRAO…

Abbiamo deciso di pubblic...

I bandi de La Biennale di Venezia che i dj e i producers non devono farsi scappare

I bandi de La Biennale di Venezia c…

La Biennale di Venezia no...

Ventiquattro anni dalla morte di Mia Martini

Ventiquattro anni dalla morte di Mi…

Ogni morte è a sé, ma que...

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIORNO E MEZZO)

QUANTO SEI BELLA FIRENZE (IN UN GIO…

Non esiste città come Fir...

L’apoteosi del genio italiano: 500 anni dalla morte di Leonardo

L’apoteosi del genio italiano: 500 …

Roma, 27 apr – «Nacque un...

Dalle Marche la Lettera al presidente Tajani

Dalle Marche la Lettera al presiden…

Riceviamo e pubblichiamo ...

Mattarella: «Festeggiare il 25 aprile significa celebrare il ritorno dell'Italia alla libertà e alla democrazia»

Mattarella: «Festeggiare il 25 apri…

Il Presidente della Repub...

Se Vittorio Sgarbi diventa Presidente del MART

Se Vittorio Sgarbi diventa Presiden…

O lo si ama, o lo si odia...

DAJE MATTE’

DAJE MATTE’

Lettera aperta all’On. Sa...

Prev Next
A+ A A-

A VOLTE NULLA E' COME SEMBRA

A VOLTE NULLA E' COME SEMBRA

Diversi personaggi, con differenti caratteri ed esperienze, vivono le loro avventure intercalate da una "voce fuori campo".

Ognuno diviene protagonista di una storia parallela che, legandoli con una sottile linea, li accomuna. Nell'alternarsi del bene e del male, parti di una stessa medaglia in cui nulla è come sembra, la curiosità fa si che non ci si soffermi al mero aspetto esteriore delle cose, ma si cerchi qualcosa di più profondo, più vero, forse solo diverso.

La concatenazione che li unisce compare nella seconda parte del romanzo: la sensitività è un dono di pochi, al pari della sensibilità che, paradossalmente, possiede chi non si sarebbe immaginato.

 

DOMENICA 8 DICEMBRE 2013 ORE 19.00

LA GIORNALISTA BARBARA LEONE PRESENTA IL NUOVO LIBRO DI CRISTIANA IANNOTTA*

presso la SALA TURCHESE del Palazzo dei Congressi (EUR)

Viale Kennedy, 1 ROMA

 

 

*Cristiana Iannotta nasce a Roma dove attualmente vive e lavora. da sempre affascinata dalla scrittura, qualche anno fa inizia la ricerca e l'approfondimento del proprio stile e del proprio sentire, ricevendo numerosi premi di poesia e narrativa. Nel 2007 pubblica il suo primo libro Blu e rosso. Viola. (Aletti Editore); nel 2010 pubblica la silloge poetica Così all'improvviso (Bel-Ami Editore). nel 2011 pubblica vari racconti di narrativa online. Altre sue poesie e racconti sono presenti in varie raccolte antologiche.

Scrive sulla rivista online Convincere.eu; il suo blog è: http://cristiana-nonsoloparole.blogspot.it

Torna in alto