Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
STRATEGIA, Turchia. Le alleanze e la politica estera aggressiva di Ankara

STRATEGIA, Turchia. Le alleanze e l…

Sempre più spesso gli S...

Ricostruiamo Beirut

Ricostruiamo Beirut

Concerto per Beirut per l...

La Turchia di Erdogan al limite dell’implosione

La Turchia di Erdogan al limite del…

Da mesi la Turchia sta vi...

Pescara del Tronto a quattro anni dal sisma

Pescara del Tronto a quattro anni d…

Sono da poco passate le 2...

Pescara del Tronto 24/08/2016 - 24 agosto 2020

Pescara del Tronto 24/08/2016 - 24 …

Vogliamo ricordare i nost...

Venezia vista da Belluno: esposte a Palazzo Fulcis le opere dei maggiori incisori bellunesi del Settecento

Venezia vista da Belluno: esposte a…

È stata inaugurata, a Pal...

Gli angeli non tremano

Gli angeli non tremano

Non dimenticheremo mai i ...

Buon compleanno Tommaso

Buon compleanno Tommaso

Tommaso ama ogni angolo d...

Individuare un vantaggio strategico nello spostamento delle dinamiche globali

Individuare un vantaggio strategico…

La politica globale sta c...

Iatrocrazia - La dittatura del Corona Virus

Iatrocrazia - La dittatura del Coro…

Il termine, in realtà, no...

Prev Next
A+ A A-

159 anni dalla proclamazione dell'Unità d'Italia

159 anni dalla proclamazione dell'Unità d'Italia

"Sono passati 159 anni dalla proclamazione dell’Unità d’Italia. Era il 17 marzo del 1861 e il nostro Paese, sulle ceneri del Risorgimento, si riscoprì unito e con un'identità comune. Da quel giorno abbiamo affrontato innumerevoli difficoltà, superandole tutte con sacrificio, impegno e orgoglio nell’essere italiani.

Oggi stiamo vivendo un'emergenza complicatissima che può essere superata solo con la determinazione di ognuno di ogni. Questa sfida senza precedenti ci unisce nella preoccupazione ma soprattutto nella solidarietà e nell'impegno per superarla.

Gli italiani stanno dimostrando di essere un Popolo fiero del proprio Paese e dei suoi uomini e donne, degli operatori, medici, volontari, infermieri, delle Forze armate e dell'ordine che stanno dando il massimo giorno e notte per vincere questa battaglia. In questi giorni abbiamo visto le case dipingersi di bianco, verde e rosso, abbiamo visto bandiere sventolare in segno di vicinanza e orgoglio e tutti abbiamo cantato con commozione l'Inno d'Italia.

Oggi più che mai lo Stato c’è e sta facendo il massimo per dare nuovo ossigeno a tutto il Paese. Lo Stato siamo noi e ancora una volta l'Italia e gli italiani usciranno da questo momento di estrema difficoltà più forti e più uniti di prima, ne sono certo. Insieme ce la faremo!"

Sottosegretario di Stato alla Difesa On. Angelo Tofalo

Torna in alto