Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
Expo2020: il regalo di Dubai al mondo

Expo2020: il regalo di Dubai al mon…

Si avvicina l’inizio di u...

“Il Re Leone”: ci piace davvero mettere in gioco la nostra infanzia?

“Il Re Leone”: ci piace davvero met…

Non vi è dubbio che il li...

Guerra in Libia, il ruolo degli Emirati Arabi nel conflitto

Guerra in Libia, il ruolo degli Emi…

Nel difficile contesto li...

Gli Emirati Arabi Uniti condannano il piano di annessione di Netanyahu

Gli Emirati Arabi Uniti condannano …

Le monarchie del Golfo co...

Gli Emirati Arabi Uniti lanciano la sfida allo spazio

Gli Emirati Arabi Uniti lanciano la…

L’obiettivo degli Emirati...

Quando il semplice rischio si trasforma in una crisi profonda

Quando il semplice rischio si trasf…

Il trattamento degli inse...

SETTORE BANCARIO ZONA WAEMU

SETTORE BANCARIO ZONA WAEMU

PIÙ ANTICIPAZIONI DI TESO...

LO YOGA DEL SOGNO

LO YOGA DEL SOGNO

È possibile rimanere cosc...

Era il 3 settembre 1982

Era il 3 settembre 1982

In data 03 Settembre 1982...

SCOMPARE IL PARACADUTISTA DI EL ALAMEIN SANTO PELLICCIA - INDIMENTICABILE REDUCE DELLA FOLGORE

SCOMPARE IL PARACADUTISTA DI EL ALA…

Dal sito congedatifolgore...

Prev Next
A+ A A-

IL FRANCO CFA: PRO O CONTRO parte 2

Seconda parte: Della parità fissa (clicca qui per leggere la prima)

Le modalità e condizioni del sistema di parità fissa destano tuttora scalpori tra gli oppositori della valuta, specie quelle imposte alla BCEAO, che implicano il deposito obbligatorio di ben 50% delle riserve in valute estere della banca su un conto presso il tesoro francese. Poiché nella loro concezione di politiche monetarie, per la massa di oppositori non sussiste l’idea di risparmio, si fa quindi ben volentieri astrazione dell’importanza di queste riserve in valute estere, che servono principalmente, specie nei momenti di congiunture economiche, a garantire il normale funzionamento dell’amministrazione pubblica, ad ispirare fiducia ad investitori, organismi finanziari, e stati esteri.

Leggi tutto...

IL FRANCO CFA: PRO O CONTRO

Parte prima: Delle Origini della valuta

E’ una prassi ricorrente che le battaglie ideologiche contro il mantenimento del Franco CFA, in nome della sovranità dei paesi membri dell’Unione Monetaria, assumano automaticamente una forma di lotta impetuosa per un totale affrancamento delle ex colonie francofone da quel sistema che viene definito “neocolonialisme français” o “françafrique”, quando contiamo tra i membri dell’unione, in più dal 1997, un paese come la Guinea Bissau, ex colonia portoghese. Assurdo direi. Come se la valuta, non può e non potrà in nessun modo riscattarsi dal suo passato coloniale. Risulta quindi impossibile impostare la questione in un contesto puramente economico, da limitare la valuta ad una semplice prerogativa di irrefrenabili scambi commerciali ed affaristici tra Europa e Africa Occidentale risalenti da 500 anni.

Leggi tutto...

OCCHI SUL MALI, LA COMPLESSA SOLUZIONE DELLA CRISI NEL NORD

MALI1Un Paese dimenticato dalle cronache, attraversato dal fiume Niger, nel centro dell’Africa Occidentale. Ma il Mali è anche al centro di forti preoccupazioni per  la sicurezza del Sahel, ritenuto la base di AQIM (Al Qaeda nel Maghreb Islamico).

Nell’Aprile del 2012 diverse formazioni di ribelli Tuareg e di militanti islamisti (Ansar Dine, AQIM, il Movimento per l’unità e la jihad in Africa Occidentale) hanno progressivamente conquistato le tre regioni desertiche di Kidal, Gao e Timbuctu, nel nord del Paese.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS