Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
La “Madonna col Bambino” del Pinturicchio sarà esposta alla Galleria Nazionale dell’Umbria

La “Madonna col Bambino” del Pintur…

Quando un’opera “torna a ...

Libri da leggere per essere cittadini con più coscienza

Libri da leggere per essere cittadi…

Non nascono per esserlo, ...

L'eco della storia

L'eco della storia

In questi ultimi giorni, ...

Sim Swapping - la minaccia tornata di moda

Sim Swapping - la minaccia tornata …

Per la serie “a volte rit...

UNA NAZIONE SI SUICIDA  QUANDO DEMOLISCE LA PROPRIA ISTITUZIONE SCOLASTICA

UNA NAZIONE SI SUICIDA QUANDO DEMO…

Dalla prima pagina de “Il...

Rinaldo Balzan poeta del colore

Rinaldo Balzan poeta del colore

Leggiadro, ma potente, Ri...

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

È ora di (ri)iniziare a stampare le…

Tutti abbiamo, o abbiamo ...

A.C. DIMIDI - L’Associazione che non c’era.....

A.C. DIMIDI - L’Associazione che no…

Nata meno di 6 mesi fa, l...

BOLDINI A FERRARA

BOLDINI A FERRARA

Nello spazio espositivo d...

Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

Prev Next
A+ A A-

ARTONAUTI, L’ALBUM DI FIGURINE PER CHI VUOLE VIAGGIARE NELL’ARTE

ARTONAUTI, L’ALBUM DI FIGURINE PER CHI VUOLE VIAGGIARE NELL’ARTE

L’approccio al mondo dell’arte è difficile, richiede sforzo intellettivo ed emotivo del tutto particolare. C’è chi manifesta amore per l’arte dalla nascita e c’è chi impara ad amarla, magari col passare del tempo e sulla base delle esperienze che ne hanno formato il carattere e la persona. Ad entrambi i casi, sembra essere destinata l’iniziativa che prende il nome di “Artonauti”. Non solo un album di figurine, ma anche un progetto nuovo e dal fine didattico, che risulta, in questo caso, particolarmente piacevole. 

L’idea, nata dall’insegnante Daniela Re, è rivolta ai più piccoli: questo infatti non è solamente il classico album di figurine, ma è anche la storia di due bambini, Ale e Morgana, e del proprio cane, Argo, impegnati in un viaggio lungo la storia dell’arte, dalle grotte di Lascaux fino alle Avanguardie del Novecento. 

L’unico aspetto da migliorare è senza dubbio la grafica, che risulta troppo retrò e forse troppo poco moderna anche per i più piccoli.

Che sia destinato ai più piccoli non è comunque motivo abbastanza forte per trattenere anche noi adulti dall’acquistarlo e dal “metterci in gioco”. In un periodo in cui la saturazione d’immagine fa da padrona e nel quale si riservano sempre meno spazio e interesse a quelli che sono i beni culturali e a quella che è la nostra cultura, nella speranza e col desiderio che magari più avanti vi sia un album destinato anche ai più grandi, con apparati d’approfondimento utili a suscitare interesse per la materia, per ora ci godiamo questa idea e le bellissime opere d’arte che porta con sé.

 

Torna in alto