Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
“La trilogia dei colori” di Maxence Fermine

“La trilogia dei colori” di Maxence…

Sono certa che il più gra...

“La felicità del cactus”, di Sarah Haywood

“La felicità del cactus”, di Sarah …

Ferragosto è passato e se...

Buon compleanno Telegram: sei anni di lotta per la libertà

Buon compleanno Telegram: sei anni …

“Buon compleanno Telegram...

La “Madonna col Bambino” del Pinturicchio sarà esposta alla Galleria Nazionale dell’Umbria

La “Madonna col Bambino” del Pintur…

Quando un’opera “torna a ...

Libri da leggere per essere cittadini con più coscienza

Libri da leggere per essere cittadi…

Non nascono per esserlo, ...

L'eco della storia

L'eco della storia

In questi ultimi giorni, ...

Sim Swapping - la minaccia tornata di moda

Sim Swapping - la minaccia tornata …

Per la serie “a volte rit...

UNA NAZIONE SI SUICIDA  QUANDO DEMOLISCE LA PROPRIA ISTITUZIONE SCOLASTICA

UNA NAZIONE SI SUICIDA QUANDO DEMO…

Dalla prima pagina de “Il...

Rinaldo Balzan poeta del colore

Rinaldo Balzan poeta del colore

Leggiadro, ma potente, Ri...

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

È ora di (ri)iniziare a stampare le…

Tutti abbiamo, o abbiamo ...

Prev Next
A+ A A-

LE MIGLIORI AMICHE DELLE DONNE

Spesso rappresentano un sogno, altre volte una passione, altre ancora una vera e propria ossessione.

Sono le scarpe, fedeli amiche delle donne: con il tacco, basse, decolté, stivali, sandali, zeppe, le varietà sono infinite. Le vediamo, ce ne innamoriamo subito e le compriamo.

Ma perché le donne acquistano così tante scarpe e con una frequenza notevole?

Secondo alcuni psicologi, quest’irrefrenabile impulso è legato alla necessità di compensare alcune mancanze nella percezione che si ha di sé, grazie alla capacità di questo accessorio di incarnare specifici valori.

Siamo vamp se indossiamo i tacchi a spillo, siamo “dure” se portiamo gli anfibi, siamo professionali se indossiamo i mocassini, ma sempre appassionate alle prese con la mania dello shopping. Non riusciamo a contenerci e andiamo a comprare anche quel paio di scarpe che, in fin dei conti, non era necessario.

Alcuni studiosi hanno preso in esame questo fenomeno e lo hanno analizzato… Risultato?

Una donna acquista in media 8 paia di scarpe all’anno ed ha in media 11 paia di scarpe che non indosserà mai!

A tutte sarà capitato, almeno una volta (solo una?), di trovarsi di fronte ad una vetrina ed ammirare un paio di scarpe che sembrano fatate…. le uniche degne di essere indossate proprio con quel vestito che, altrimenti, rimarrebbe appeso nell’armadio privo di quelle meritevoli compagne. A tutte sarà capitato di non poter fare a meno di entrare nel negozio o di tornaci dopo pochi giorni a comprarle. E a tutte sarà capitato di indossarle una sola volta e poi nasconderle nella scarpiera e dimenticarsi di averle. shopping

Nemmeno lo scienziato più scettico potrà mai negare la presenza di un misterioso fluido magico nelle scarpe delle donne. Un capo di abbigliamento che dovrebbe servire per camminare, fatto spesso di plastica e nel migliore dei casi di pelle, sicuramente per la presenza di qualche influsso ancestrale, si trasforma in un oggetto magico capace di annullare istantaneamente tutta la razionalità umana. Ne andiamo pazze, sembra di non averne mai abbastanza e non badiamo a spese. Compriamo scarpe che non metteremo mai e possiediamo scarpe che non abbiamo mai messo. E nel nostro mondo, sembrerà forse un po’ strano, le scarpe rivestono un ruolo non trascurabile nelle relazioni con gli altri. Dopo il viso, infatti, nel momento in cui si incontra per la prima volta una persona, la nostra attenzione si concentra sull’abbigliamento e sulle scarpe in particolare.

Per cui, attenti uomini, se volete far colpo su una donna, una scarpa non in tinta con l’abbigliamento o non tenuta con cura potrebbe precludervi un possibile appuntamento!

 

© Riproduzione Riservata

Torna in alto