Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
La “Madonna col Bambino” del Pinturicchio sarà esposta alla Galleria Nazionale dell’Umbria

La “Madonna col Bambino” del Pintur…

Quando un’opera “torna a ...

Libri da leggere per essere cittadini con più coscienza

Libri da leggere per essere cittadi…

Non nascono per esserlo, ...

L'eco della storia

L'eco della storia

In questi ultimi giorni, ...

Sim Swapping - la minaccia tornata di moda

Sim Swapping - la minaccia tornata …

Per la serie “a volte rit...

UNA NAZIONE SI SUICIDA  QUANDO DEMOLISCE LA PROPRIA ISTITUZIONE SCOLASTICA

UNA NAZIONE SI SUICIDA QUANDO DEMO…

Dalla prima pagina de “Il...

Rinaldo Balzan poeta del colore

Rinaldo Balzan poeta del colore

Leggiadro, ma potente, Ri...

È ora di (ri)iniziare a stampare le fotografie

È ora di (ri)iniziare a stampare le…

Tutti abbiamo, o abbiamo ...

A.C. DIMIDI - L’Associazione che non c’era.....

A.C. DIMIDI - L’Associazione che no…

Nata meno di 6 mesi fa, l...

BOLDINI A FERRARA

BOLDINI A FERRARA

Nello spazio espositivo d...

Game of Thrones: il finale di cui avevamo bisogno? *spoiler*

Game of Thrones: il finale di cui a…

Lo abbiamo immaginato, sp...

Prev Next
A+ A A-

Criminologia e Criminologi!

Luciano Garofano e Francesco CaccettaLa criminologia, come ho letto tempo fa in un testo di Fornari e Ponti, si può definire la Scienza che studia il male. Questo oscuro ma affascinante oggetto di studio, negli ultimi anni, ha visto un proliferare incredibile di esperti, nella maggior parte dei casi personaggi autorevoli e veri scienziati del crimine,nonché di fenomeni da baraccone o come meglio li indica il mio mentore prof. Marco Strano, fenomeni da circo mediatico! In ogni caso, l’interesse per la materia è reale ed ha fatto crescere a dismisura, anche l’offerta di corsi e master in Criminologia, la cui scelta, proprio per questo, ritengo sia sempre opinabile. In aiuto ci viene la mia amica dott.ssa Maria Gaia Pensieri, con un suo articolo che tratta proprio questo argomento.

Sempre parlando di persone serie, nell’ambito della amata Criminologia, voglio inoltre proporre ai lettori di Convincere, un articolo, scritto dal mio stimatissimo Generale Luciano Garofano, il quale ci ha onorato di un suo interessante apporto sullo studio relativo alla violenza sulle donne. Lo scienziato Luciano Garofano, generale dei Carabinieri in ausiliaria, docente universitario di scienze forensi, che per anni ha diretto il RIS di Parma, ci introduce alla sua ultima fatica, un libro che ripercorre i crimini italiani più celebri e controversi, risolti proprio attraverso le più avanzate analisi di laboratorio e l’utilizzo della “prova regina”.

 

In questo articolo, Luciano Garofano parla di vecchi e nuovi metodi di indagine e dell’importanza della preparazione degli addetti ai lavori, aggiungendo nuove ed interessanti spiegazioni sulla prova scientifica, con un taglio rigoroso, ma comprensibile da tutti i lettori.

Vi consiglio la lettura del suo libro “Uomini che uccidono le donne” edito da Rizzoli, che sarà sicuramente meglio recensito, dall’amico dott. Claudio Sciarma nella sezione dei Libri nei prossimi giorni!

Buona lettura!

Torna in alto