Economia

Vicenda libica: attenzione alle frodi telematiche

banca libicaIn queste ultime settimane, la situazione geopolitica del pianeta è costantemente oggetto delle notizie di cronaca e politica che arrivano dalla Libia. In rete stanno circolando messaggi di posta elettronica provenienti da famigerati appartenenti o parenti della famiglia Gheddafi, che cercano contatti per gestire particolari fondi per loro conto. Di seguito riporto, un esempio di messaggio pervenuto ad un utente:

 

 

 

>—-Messaggio originale—-
Da: OMISSIS
Data: 10-ott-2011 16.39
A: <OMISSIS>
Ogg: RE: Attn: Sir; Please:( read your email and reply )

Attn: Sir,

MY DEAR: Friend,

Asalamalakum?  Greetings,

Please click the link below to the verification.

I am Safia Farkash, wife of embattled Libyan leader Colonel Muammar Gaddafi,who is presently been embattled by the unfaithful opposition leaders in my country.

Following the heat as a result of the crises in Libya against my husband, Col. Muommar Gaddafi, I have been able to escape to a Neighboring country,Algeria with my daughter who recently gave birth to save our lives.

I am desperately looking for a foreign reliable partner whom I can trust to handle some funds on our behalf.

A deposit was made one time ago by my husband
in one of the security Companies in the middle east in my name. The UN and the Western world have freezed most of our assets and funds bearing Gaddafi’s name anywhere in the world Consequently, our status/position of the present state does not permit us to open an account or run any huge financial business at the moment,

hence I contacted you to claim the funds. The necessary Legal documents will be changed to your name to enable the release of the funds to you by the finacial Company.

Your assistance will enable us invest the funds in your country.

But before we proceed you will promise me that you will not betray or abscond with the funds when it eventually released to you.

Last time the government moved to officially freeze the assets held by the Libyan regime in the UK following
sanctions imposed by the UN Security Council Find below the links where some of our assets were freezed.

http://www.deccanherald.com/content/144251/libyas-first-lady-owns-airline.html

I will furnish you with more info as soon as I hear your response indicating your interest to partner with me.

At present I don’t receive or make calls for
security reason (s) as it is being monitored.

All communication is based on internet.

Waiting for your prompt and positive response.

Thanks.
Mrs.Safia Farkash al-Baraasi Gaddafi.
Email. OMISSIS

 

Nel caso in cui si riceva un messaggio del genere, è vivamente consigliato segnalarlo al Nucleo Speciale Frodi Telematiche della Guardia di Finanza all’indirizzo sos@gat.gdf.it

Un utente non troppo attento potrebbe essere “addescato” grazie ai link riportati da esempio in genere siti web affidabili di testate giornalistiche e non, presenti online e con elevato traffico di utenti. La fiducia del lettore iternauta è quasi conquistata con la citazione di fonti affidabili, ma attenzione, perché le stesse sono citabili da chiunque e sicuramente non centrano niente con l’autore del testo.

In questi tempi di crisi è importante mantenere sempre alta la soglia di attenzione verso qualsiasi tipo di messaggio che invita a gestire, aiutare o a compiere altri atti che riguardano la vostra persona negli aspetti fiscali e giuridici. Anche la semplice richiesta di aprire un conto, magari presso una banca online con sede in paesi offshore, può rendervi complici di anomali spostamenti di fondi, magari proventi illeciti da riciclare. Da vittima a criminale il passo è lieve.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button