Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Menu
RSS
RAIMONDO DI SANGRO, PRINCIPE DI SANSEVERO

RAIMONDO DI SANGRO, PRINCIPE DI SAN…

Raimondo di Sangro, detto...

La voce delle donne

La voce delle donne

Considerazioni al femmini...

L'ATTIMO DI MEZZO

L'ATTIMO DI MEZZO

“L’Attimo di mezzo”, è ...

Rotta mediterranea - immigrazione e sicurezza

Rotta mediterranea - immigrazione e…

Il libro “Rotta mediterra...

Grazie Polizia

Grazie Polizia

Grazie grazie grazie raga...

Cinema e Città

Cinema e Città

Avrà luogo Giovedì 13 Apr...

Di fronte alla morte

Di fronte alla morte

DI FRONTE ALLA MORTE Sap...

Conferenze pubbliche ad Arcidosso (GR)

Conferenze pubbliche ad Arcidosso (…

In collaborazione con il ...

Militari E Polizia tra i meno pagati in Europa

Militari E Polizia tra i meno pagat…

La Ceuq si unisce alle pr...

Meditazione e Yoga: 2 giorni dedicati all'armonia e al rilassamento

Meditazione e Yoga: 2 giorni dedica…

MEDITAZIONE E YOGA   Du...

Prev Next
A+ A A-

Inaugurazione dell'anno accademico 2016/2017 alla Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia

Inaugurazione dell'anno accademico 2016/2017 alla Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia

Si è svolta ieri, 9 novembre, alla presenza del Presidente del Consiglio On. Matteo Renzi, ed altri componenti del Governo, la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2016/2017 della Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia.

Il Direttore della Scuola, Dott. Roccheggiani, dopo i saluti ed i ringraziamenti di rito, ha descritto il ruolo e le attività della scuola in relazione alle nuove sfide che i “Saperi della Sicurezza” devono sapere affrontare, ricordando che la Scuola è l’unica struttura di formazione Interforze europea.

A preso, poi, la parola il Ministro dell’Interno che, con orgoglio, ha elencato le buone pratiche adottate dal Viminale per sottrarre l’Italia al rischio concreto di attentati.

Infine è intervenuto il Presidente del Consiglio On. Matteo Renzi, che, dopo aver ringraziato le Forze dell’Ordine per il buon lavoro svolto. Si è soffermato sulla necessità di ripensare la struttura statale degli organi di sicurezza. L’Italia, ha proseguito, si comporta sempre bene nella gestione delle emergenze, ma ora è arrivato il momento di progettare e costruire un modello di stato diverso, ed in questo cambiamento, le Forze dell’Ordine sono determinanti.

Un’Italia forte renderà il mondo più forte.

Torna in alto